Cronaca

Cani murati vivi in un casolare: soppressa la mamma dei cuccioli

Ora si cerca di salvare i tre piccoli che erano imprigionati con lei.

Cani murati vivi in un casolare: soppressa la mamma dei cuccioli
Cronaca Valpolicella, 06 Dicembre 2019 ore 17:17

Cani murati vivi in un casolare: soppressa la mamma dei cuccioli.

La mamma dei cuccioli non ce l'ha fatta

La vicenda della mamma e dei suoi tre cuccioli murati vivi in un casolare diroccato a Cason di Lugo di Grezzana ha fatto discutere molto nei giorni scorsi e si è conclusa nel modo più tragico. La "mamma" è stata soppressa per non farla soffrire più: troppo compromesse le sue condizioni dopo giorni di prigionia.  È stata tenuta sedata perché non sentisse dolore e non avesse crisi convulsive.

Ora i veterinari cercheranno di salvare i suoi tre piccoli meticci e quello che è probabilmente il loro padre.

I cani erano stati sepolti vivi, in un luogo isolato dove nessuno poteva sentirli o aiutarli. A creare quella vera e propria tomba, il loro padrone: un clochard della zona, che si è spostato a vivere in un altro casolare a qualche chilometro di distanza lasciando dietro di sé i "suoi" cani imprigionati.