Cantina di Soave pioggia di medaglie all'IWSC

Oro all’Amarone Cadis e il Silver Oustanding al Ripasso Rocca Sveva già premiati al concorso Decanter.

Cantina di Soave pioggia di medaglie all'IWSC
Est Veronese, 04 Luglio 2018 ore 14:30

E' un momento d'oro per la Cantina di Soave che ha visto i suoi vini primeggiare all’International Wine and Spirit Competition (IWSC), storico e prestigioso concorso internazionale con base a Londra, che è stato fondato nel 1969 dall'enologo Anton Massel. In tutto sono 20 le medaglie conquistate, anche in questo caso assegnate in base ai punteggi ottenuti dai vini durante rigorose degustazioni alla cieca.

Cantina di Soave, riconosciuta la qualità

«Questi premi - sottolinea il direttore generale di Cantina di Soave Bruno Trentini - riconfermano gli straordinari risultati ottenuti recentemente a Decanter, un altro concorso enologico di grande autorevolezza. Ancora una volta ci è stata riconosciuta una qualità a 360 gradi che attraversa la nostra produzione trasversalmente. Anche IWSC, infatti, ha premiato vini di denominazioni diverse, destinati a canali di vendita differenti: lo reputo davvero notevole». 

Medaglia d'oro all'Amarone Cadis

Nello specifico, i giudici dell’IWSC hanno attribuito, solo per citare le più significative, la medaglia d’oro all’Amarone Cadis e il Silver Oustanding al Ripasso Rocca Sveva: gli stessi due vini che hanno ottenuto i massimi riconoscimenti anche all’interno del Concorso Decanter. Tra le 20 medaglie IWSC ne va sottolineata un’altra molto importante: il Silver Outstanding al Ripasso Rocca Alata.