Emergenza Covid-19

Carabinieri Verona: “Un giorno si racconterà che eravamo lì a combattere con coraggio un nemico invisibile” VIDEO

La sola Centrale Operativa di Verona ha gestito nello scorso mese di marzo 25.000 chiamate, circa il doppio del mese precedente

Verona Città, 07 Aprile 2020 ore 11:48

In questi giorni difficili, segnati dalla contingente emergenza sanitaria che ha radicalmente cambiato la nostra quotidianità, l’Arma dei Carabinieri, e segnatamente il Comando Provinciale Carabinieri di Verona, ha garantito costantemente l’azione e il servizio a favore della cittadinanza, sia presidiando il territorio per prevenire forme di illegalità, sia rispondendo alle numerose richieste provenienti dai cittadini in cerca di aiuto.

Carabinieri, un punto di riferimento per la città

L’Arma dei Carabinieri ha dimostrato, ancora una volta, di essere un punto di riferimento imprescindibile sul territorio. I Comandi Stazione Carabinieri e le Centrali Operative dei Comandi di Compagnia, in un momento di straordinaria emergenza in cui non si può uscire di casa, sono diventati, ancor più, punti di ascolto delle persone che si rivolgono ai nostri Comandi per un consiglio, per una parola di conforto o anche per una semplice chiacchierata con una persona amica: il Carabiniere. Per dare un’idea della dimensione del traffico telefonico, basti pensare che la sola Centrale Operativa di Verona ha gestito nello scorso mese di marzo 25.000 chiamate, circa il doppio del mese precedente. Numerose le storie di cittadini veronesi e della provincia scaligera che, al termine dei controlli effettuati dai Carabinieri, nel ringraziarli per le attività a favore della collettività e preoccupati per la loro salute, gli hanno offerto disinfettanti, guanti e mascherine appena acquistati per le esigenze personali. Ancora, la storia di una ragazza fermata, per la prima volta nella sua vita, da una pattuglia di Carabinieri, che tornata a casa ha voluto inviare una e-mail di ringraziamento per il tratto, il garbo e i modi rassicuranti con cui è stato eseguito il controllo, insomma si è sentita più serena sapendo che c’erano i militari dell’Arma a far rispettare le misure di contenimento.

Grande capacità di ascolto

Questa capacità di ascolto e presenza discende dall’organizzazione della “Benemerita”, che ha coniugato la presenza fisica del Carabiniere, con la vicinanza “virtuale” attraverso i contenuti del sito grazie al quale è possibile raggiungere ogni casa, fornendo le informazioni di interesse generale, tra le quali la possibilità, in un periodo come questo, caratterizzato dalla limitazione degli spostamenti, di presentare denunce di smarrimento o di furto ad opera di ignoti, attraverso l’applicazione “denuncia vi@web” in modo da svolgere comunque un servizio essenziale per il cittadino in difficoltà. Da casa, dall’ufficio o da qualunque luogo ove sia disponibile un accesso ad internet, si può avviare l’iter per sporgere una denuncia di furto o smarrimento. Si tratta di una procedura che consente un significativo risparmio di tempo poiché, all’atto della presentazione presso la Stazione Carabinieri prescelta, il cittadino troverà una corsia preferenziale, avendo già espletato alcune delle incombenze necessarie. Inoltre, una guida in linea aiuterà nella compilazione dei campi che compongono la denuncia. Al termine della procedura, il sistema rilascerà una ricevuta contenente un “codice identificativo” ed un “codice di attivazione” della denuncia, che dovrà essere presentata entro 2 giorni al Comando Stazione Carabinieri prescelto o, per sopraggiunte esigenze, presso altro Comando. All’indirizzo di posta elettronica lasciato dal cittadino, inoltre, si riceverà dal Comando Carabinieri attivato un messaggio di conferma o di rettifica dell’orario e della data di preferenza indicati per recarsi a sottoscrivere l’atto, conferendogli così valore legale. In quella sede, si potranno anche effettuare modifiche e/o integrazioni alla denuncia. Per sapere dov’è la Stazione Carabinieri più vicina si può consultare il servizio “Dove siamo”.

Dove reperire le informazioni

Sul sito  vi è sulla parte destra un’icona Stazione CC web, ossia un Comando Stazione Carabinieri virtuale, dove si possono trovare informazioni di carattere generale inerenti armi, carte di credito, documenti, ecc., corredate dalla modulistica in uso o sui concorsi. Inoltre, in questa sezione si possono ricercare le opere d’arte rubate, gli oggetti smarriti e quelli rinvenuti; i latitanti; i bambini scomparsi; le banconote false; i veicoli, le targhe ed i documenti rubati o smarriti. I Carabinieri, dunque, proseguono la loro incessante presenza sul territorio veronese accanto ai cittadini, assicurando il loro quotidiano impegno nell’interesse della collettività, come dimostra il breve filmato girato nell’ambito dell’iniziativa #andràtuttobene, che vuole rappresentare un omaggio dei Carabinieri alle persone che sono prematuramente venute a mancare e ai cittadini veronesi malati; inoltre, vuole testimoniare il nostro sentito ringraziamento a tutti coloro che con il costante impegno lottano, come noi, al contrasto del Covid-19.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità