Cronaca
Nel Rodigino

Cerca di sedare una lite e viene accoltellato: morto 30enne residente a Oppeano

Un uomo è stato ucciso nella notte all’interno di un casale nelle campagne di Lendinara.

Cerca di sedare una lite e viene accoltellato: morto 30enne residente a Oppeano
Cronaca Legnago e bassa, 10 Luglio 2022 ore 18:48

E’ stato ucciso da una coltellata proprio mentre stava cercando di sedare una lite.

Muore accoltellato mentre cerca di sedare una lite

Un uomo è stato ucciso nella notte all’interno di un casale nelle campagne di Lendinara in Via Ca’ Mignola Bassa, a pochi passa dal canale Adigetto, di proprietà di un 50enne. Secondo le prime informazioni, nel casale dove vivono diversi cittadini di origine marocchina che lavorano come braccianti agricoli nel Polesine, per cause ancora da definire, è scoppiata una furiosa lite.

Alasri Abdennebi 30enne residente a Oppeano è intervenuto per cercare di calmare gli animi e riportare la pace quando è stato colpito da un 31enne con un coltello da cucina che gli ha reciso l’arteria femorale e si è dissanguato. Nella colluttazione è stata ferita anche un’altra persona che ha riportato delle ferite non troppo gravi.

A causa della coltellata l’uomo è morto sul posto e sono stati vani i tentativi di cercare di salvarlo. L’altro uomo invece è stato trasportato all'ospedale di Trecenta. I Carabinieri sono giunti sul posto per eseguire i rilievi. L’omicida, un 31enne si è dato alla fuga ed è ora ricercato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter