Ciclabile tra Porta Palio e Castelvecchio sarà realtà

Questa mattina firmato l’accordo per l’assegnazione dei fondi, sottoscritto tra l’assessore alle Infrastrutture e alla Viabilità Luca Zanotto e l’assessore regionale alle Infrastrutture Elisa De Berti.

Ciclabile tra Porta Palio e Castelvecchio sarà realtà
Verona Città, 18 Settembre 2019 ore 23:02

Il nuovo collegamento ciclabile tra Porta Palio e Castelvecchio è realtà. Questa mattina, infatti, l’accordo per l’assegnazione dei fondi, sottoscritto tra l’assessore alle Infrastrutture e alla Viabilità Luca Zanotto e l’assessore regionale alle Infrastrutture Elisa De Berti, ha posto un tassello fondamentale per la realizzazione della nuova pista ciclopedonale.
Grazie a questa intesa, il Comune di Verona ha ottenuto, con la partecipazione a un bando, un finanziamento di 60 mila euro, destinato a sostenere il 50 per cento delle spese di progettazione ed esecuzione dell’intervento.

L’importanza del nuovo collegamento

“Questo nuovo collegamento ciclopedonale – spiega l’assessore Zanotto – è importante per due ragioni: rende più efficace lo scambio intermodale auto – bici garantendo, a chi parcheggia a Porta Palio, di raggiungere il centro utilizzando le biciclette della stazione di bike sharing lì presente. In più completa il tracciato della ciclabile che proviene dallo stadio. In questo modo, chi arriva in bici dalla 3° Circoscrizione potrà raggiungere in sicurezza Castelvecchio e il centro storico. Si tratta di un intervento molto importante per il quale avvieremo i lavori nella primavera dell’anno prossimo”.

Percorsi ciclistici sempre più sicuri

“Prosegue il nostro impegno per rendere più agevoli e sicuri i percorsi ciclistici, compresi quelli all’interno dei centri urbani – afferma l’assessore De Berti –. L’obiettivo è innanzi tutto assicurare una mobilità il più possibile priva di rischi ai nostri cittadini, ma anche di contribuire, attraverso la realizzazione di queste infrastrutture, a valorizzare dal punto di vista turistico un territorio dalle innumerevoli ricchezze artistiche, culturali e paesaggistiche, che ben si presta a essere conosciuto, visitato e apprezzato in sella a una bicicletta”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità