Cronaca

Clamoroso: occhiali da sole in commercio non a norma!

Sono i dati, relativi al territorio veronese, che emergono a chiusura del progetto regionale “Sicurezza dei consumatori”

Clamoroso: occhiali da sole in commercio non a norma!
Cronaca 25 Gennaio 2017 ore 08:30

Sono i dati, relativi al territorio veronese, che emergono a chiusura del progetto regionale “Sicurezza dei consumatori”

Quasi due terzi degli occhiali da sole, ed un terzo dei giocattoli immessi in commercio non sono conformi alla normativa vigente. Sono i dati, relativi al territorio veronese, che emergono a chiusura del progetto regionale “Sicurezza dei consumatori”, promosso nel 2015 dalla Regione Veneto e svolto, anche per tutto il 2016, da Unioncamere Veneto in collaborazione con le Camere di Commercio.

Il progetto, finanziato con fondi del Ministero dello Sviluppo Economico, si è concentrato sui settori dei giocattoli e degli occhiali da sole, con verifiche sia formali (presenza delle marcature e delle informazioni obbligatorie) sia di sicurezza (analisi dei prodotti e della documentazione tecnica da parte di laboratori accreditati).

Nel settore degli occhiali da sole, gli ispettori della Camera di Verona, nel corso di 9 sopralluoghi presso esercizi commerciali della provincia, hanno visionato 125 modelli, il 62% dei quali (78 modelli) è risultato non conforme o alla verifica formale o alle successive analisi: 70 modelli sono risultati non conformi perché privi della nota informativa che deve obbligatoriamente accompagnare gli occhiali nel momento in cui sono messi in vendita, 8 invece (su 9 verificati dai laboratori) sono risultati non conformi a seguito dell’esame della documentazione tecnica, con riferimento al fattore di trasmissione/rifrazione degli oculari e/o all’assenza di informazioni obbligatorie essenziali quali la categoria del filtro. In una delle verifiche è stato utilizzato lo Spettrometro a raggi X acquistato dalla Regione Veneto per verificare l’eventuale presenza di quantità non conformi di metalli sulla superficie dei prodotti: in un paio di occhiali da sole sono risultate presenti quantità anomale di cadmio e nichel, quest’ultimo confermato dalle successive analisi svolte dal Laboratorio.

Nel settore dei giocattoli sono stati invece effettuati 3 sopralluoghi presso esercizi commerciali, con la verifica formale di 32 prodotti ed il prelievo di 3 giocattoli da sottoporre ad analisi di laboratorio: un prodotto è risultato non conforme alla norme di sicurezza (nello specifico, generazione di piccole parti in giocattolo per bambini sotto i 36 mesi).