Lavori

Contributi straordinari per interventi alle scuole dell’infanzia di Oppeano e Vallese

Per l’anno scolastico 2019/20 il contributo a bambino è passato da 1.300,00 a 1.500 euro; complessivamente l’Amministrazione comunale aveva erogato 14.700 euro.

Contributi straordinari per interventi alle scuole dell’infanzia di Oppeano e Vallese
Legnago e bassa, 23 Settembre 2020 ore 14:35

A seguito dell’interruzione dello scorso marzo dovuta all’emergenza sanitaria Covid-19, le scuole dell’infanzia del Comune hanno dovuto affrontare alcuni problemi di liquidità (dovuti alla mancanza di introiti dalle rette) che rischiavano di mettere in difficoltà l’attivazione del servizio nell’anno educativo 2020/21.

Erogazione dei fondi

Le scuole dell’infanzia vengono amministrate da Comitati di Gestione eletti dai genitori degli alunni frequentanti: per Oppeano, Vallese e Ca’ degli Oppi sono attive le convenzioni in vigore dal settembre 2018, fino all’agosto 2021. L’assessore con delega all’istruzione Emanuela Bissoli ha spiegato:

“Il servizio delle scuole dell’infanzia ha una grande utilità sociale, promuove lo sviluppo della comunità locale e pertanto l’Amministrazione comunale ha scelto di supportarle, visto il particolare momento, assegnando 300 euro in più a bambino frequentante per Oppeano e Vallese. Pertanto alla scuola dell’infanzia Ai Caduti di Oppeano vengono erogati 27.000 euro, per i 90 bambini frequentanti, e alla scuola dell’infanzia Arcobaleno di Vallese 36.300 euro per i 121 bambini iscritti. La scuola dell’infanzia di Ca’ degli Oppi è invece già stata oggetto di ulteriore contributo di 300 euro a bambino lo scorso dicembre 2019, con una Delibera di Consiglio che ha modificato la convenzione poiché la scuola dell’infanzia di Cà degli Oppi negli ultimi anni ha subito un notevole calo degli iscritti. Per l’anno scolastico 2019/20 il contributo a bambino è passato da 1.300,00 a 1.500,00 euro; complessivamente l’Amministrazione comunale aveva erogato 14.700,00 euro”.

Lavori nelle scuole dell’infanzia

Il sindaco di Oppeano, Pietro Luigi Giaretta ha affermato:

“Oltre ai contributi, recentemente sono stati effettuati alcuni lavori nelle scuole dell’infanzia. A Ca’ degli Oppi, nel mese di giugno, si era rotta una condotta che aveva allagato due stanze al pianterreno causando danni ingenti: il Comitato genitori è intervenuto tempestivamente per la sistemazione, poiché l’acqua era penetrata dai soffitti all’interno di un aula didattica e nello spogliatoio”.

L’Assessore ai Lavori Pubblici Valerio Peruzzi ha concluso:

“A Oppeano, per garantire sicurezza in entrata e in uscita, il Comune ha realizzato un nuovo ingresso laterale con vialetto di manto calpestabile stabilizzato, agevolando così il distanziamento sociale. L’Amministrazione comunale ha già deliberato l’impegno di spesa per effettuare un simile intervento anche per l’ingresso alla scuola dell’infanzia Arcobaleno di Vallese. Inoltre alla scuola dell’infanzia Ai Caduti inoltre, internamente negli spazi comuni e nella stanza della nanna, sono stati apposti alcuni divisori che consentono alle singole sezioni dei bambini di rimanere tra di loro divise”.

L’Amministrazione comunale ha voluto intervenire anche nelle scuole dell’infanzia, come anche alle primarie e alla secondaria di primo grado, affinché i piccoli oppeanesi della fascia d’età 3/6 anni possano usufruire nell’a.e. 2020/21 appena iniziato di edifici che garantiscono sicurezza, dato il particolare momento e la necessità di seguire le linee guida per contenere la diffusione del Covid-19.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità