Cronaca

Controlli a tappeto negli esercizi pubblici

A Borgo Roma i carabinieri hanno arrestato un catturando e sanzionato sei esercenti.

Controlli a tappeto negli esercizi pubblici
Cronaca Verona Città, 27 Luglio 2018 ore 16:33

Controlli a tappeto negli esercizi pubblici. A Borgo Roma i carabinieri hanno arrestato un catturando e sanzionato sei esercenti.

Decine di militari e unità cinofila in campo

I carabinieri della Compagnia di Verona, nella serata di giovedì 26 luglio, in Borgo Roma, hanno eseguito mirati controlli su una decina di attività commerciali dedite alla somministrazione di bevande e alimenti. All'operazione hanno preso parte una ventina di carabinieri fra cui una unità cinofila antidroga proveniente dal nucleo di torreglia. Per numero di uomini impiegati e di locali controllati, si tratta di un intervento straordinario, prevalentemente finalizzato ad accertare l'idoneità amministrativa e igienico sanitaria dei pubblici esercizi, ponendo particolare attenzione agli avventori con precedenti o pendenze penali.

Ancora controlli nelle prossime settimane

I controlli, iniziati a seguito di alcune segnalazioni fatte da privati cittadini, proseguiranno anche nelle prossime settimane, in altri quartieri. È "Hiro", pastore tedesco particolarmente addestrato nella ricerca di sostanze stupefacenti, a fare i primi controlli dei frequentatori. Subito dopo si è proceduto alla identificazione dei clienti. Infine il minuzioso controllo amministrativo.

Un arresto e diecimila euro di sanzioni

Solo in tarda notte si è concluso il controllo straordinario che ha complessivamente portato all'arresto di un romeno venticinquenne in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere per furto aggravato dalla continuazione, al controllo di 130 persone nonché alla contestazione di numerose sanzioni amministrative a carico di 6 pubblici esercizi per un importo di 10 mila euro circa.