Cronaca
Allarme

Coronavirus Verona, primi decessi a Borgo Roma

Sarebbero due anziani con gravi patologie, entrambi ricoverati a Borgo Roma. In provincia un totale di 63 persone contagiate al momento.

Coronavirus Verona, primi decessi a Borgo Roma
Cronaca Verona Città, 08 Marzo 2020 ore 16:07

Coronavirus Verona, primi decessi a Borgo Roma

Sì sono registrati due decessi negli ospedali scaligeri. Sarebbero due anziani con gravi patologie, entrambi ricoverati a Borgo Roma. Secondo le prime indiscrezioni sembra che i due anziani abbiano contratto il Coronavirus che si è aggiunto alla grave patologia che già avevano. Un dato allarmante anche per Verona, quello diffuso dal bollettino di stamattina, domenica 8 marzo 2020, della Regione Veneto, che vede un totale di 63 persone contagiate in provincia, tre in più rispetto al pomeriggio di ieri.

I numeri a Verona e nella regione

Al momento quindi si registrano 11 persone ricoverate a Verona, tre a Legnago, una  Villafranca e 7 a Negrar. In totale nel Veneto i contagi sono saliti a 670, ben 72 in più rispetto a ieri: 193 i ricoverati di cui 47 in terapia intensiva. Ventinove persone sono state dimesse e 18 i deceduti nella nostra regione: tre in più rispetto a ieri.

Zaia: "Blocco? Misura sproporzionata"

Intanto il presidente della Regione, Luca Zaia, ha contestato le misure drastiche adottate dal Governo con il Decreto firmato nella notte dal presidente del Consiglio Conte, che istituiscono tre nuove "zone rosse" in Veneto nelle province di Venezia, Padova e Treviso:

"Una misura sproporzionata che spacca in due il Veneto e a cui ci opponiamo - sono state le parole del Governatore - Chiediamo pertanto lo stralcio del blocco".