Arrestato

Dà ai Carabinieri il domicilio sbagliato ma viene scoperto: nella casa un bazar della droga

I Carabinieri hanno quindi sequestrato 20 grammi di eroina, 15 grammi di cocaina, 11 boccette di metadone e 300 euro in contanti.

Dà ai Carabinieri il domicilio sbagliato ma viene scoperto: nella casa un bazar della droga
Verona Città, 14 Novembre 2020 ore 15:17

Ha tentato di ingannare i militari dell’Arma fingendo di essere domiciliato in un appartamento. Ma i Carabinieri non ci sono cascati e hanno trovato la sua vera abitazione.

Un bazar della droga in casa

Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno arrestato un cittadino tunisino di 41 anni sorpreso in Corso Porta Nuova con addosso 5 dosi di cocaina e 4 di eroina, pronte per lo spaccio. Considerato che lo straniero aveva precedenti specifici ed era anche sottoposto alla misura dell’obbligo di firma per altro procedimento penale sempre per spaccio di stupefacenti, i Carabinieri hanno deciso di perquisire la sua abitazione.

La perquisizione

L’uomo ha cercato di far credere di dimorare in via Fincato, ma i militari lo avevano notato in un altro punto della città. Utilizzando le chiavi che lo spacciatore aveva addosso, è stato individuato il suo vero domicilio e la perquisizione li eseguita ha permesso di recuperare altro stupefacente e il denaro illecitamente guadagnato. I Carabinieri hanno quindi sequestrato 20 grammi di eroina, 15 grammi di cocaina, 11 boccette di metadone e 300 euro in contanti. Il tunisino ha passato la notte nelle camere di sicurezza di via Salvo d’Acquisto e questa mattina è comparso davanti al Giudice: arresto convalidato, disposta la misura della custodia cautelare in carcere. Processo rinviato al 3 febbraio 2021.

LEGGI ANCHE:

Truffa online, si fa pagare per comprare una poltrona e poi sparisce

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità