Cronaca

Deceduto un altro centauro

L'uomo coinvolto nell'incidente di Ca' di David di venerdì sera, non ce l'ha fatto. L'altro è indagato per omicidio stradale.

Deceduto un altro centauro
Cronaca Verona Città, 15 Luglio 2018 ore 08:04

Deceduto un altro centauro. L'uomo coinvolto nell'incidente di Ca' di David di venerdì sera, non ce l'ha fatto. L'altro è indagato per omicidio stradale.

La triste notizia

È deceduto in ospedale il motociclista 41enne, coinvolto nell'incidente, avvenuto venerdì 13 luglio alla sera in via Belfiore.

La dinamica

Dai primi accertamenti della Polizia municipale è emerso che l'uomo stava viaggiando su una Moto Guzzi Breva, in direzione di Isola della Scala, quando si è scontrato con una Renault Scenic. L’auto, provenendo dal senso di marcia opposto, stava effettuando una svolta a sinistra per accedere all'area di un distributore di carburante. È stato necessario chiudere al traffico via Belfiore, per i rilievi del caso e per consentire la pulizia della strada da detriti.

Gravi lesioni

In seguito alle gravi lesioni riportate, il motociclista è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Borgo Trento da una ambulanza di Verona Emergenza, intervenuta per i soccorsi.

Omicidio stradale

Su disposizione del PM Ormanni, i veicoli sono stati posti sotto sequestro. Sabato 14 luglio, alla mattina, gli agenti del Nucleo Infortunistica Stradale sono tornati sul luogo del sinistro per nuovi accertamenti e per verificare la presenza di sistemi di videosorveglianza, che potrebbero aver ripreso l’incidente. L'automobilista, veronese di 50 anni, è ora indagato per il reato di omicidio stradale.