Donati oltre 2.350 volumi alle Pediatrie di Desenzano e Gavardo

Grazie ad una raccolta promossa dalle Librerie Giunti al Punto di Desenzano, Salò e Mazzano.

Donati oltre 2.350 volumi alle Pediatrie di Desenzano e Gavardo
Garda, 06 Dicembre 2019 ore 12:34

Donati oltre 2.350 volumi alle Pediatrie di Desenzano e Gavardo.

Donati oltre 2.350 volumi alle Pediatrie di Desenzano e Gavardo

Sono oltre 2.350 i libri consegnati alle Pediatrie di Desenzano e Gavardo dalle Librerie Giunti al Punto e destinati ai piccoli ricoverati.

Grazie alla raccolta promossa, nello scorso mese di agosto, dalle librerie di Desenzano (Centro Commerciale Le Vele e Piazza Matteotti), di Salò e di Mazzano nell’ambito del progetto “Aiutaci a crescere. Regalaci un libro!” e alla disponibilità di tante persone che hanno aderito all’iniziativa, è stato possibile raggiungere un numero così importante di testi che comprendono volumi per bambini da 0 a 6 anni e per ragazzi più grandi.

Ringrazio tutte le persone che hanno aderito alla progetto delle Librerie Giunti al Punto – dichiara il Direttore Generale Carmelo Scarcella per la sensibilità dimostrata. Donare libri ai reparti di Pediatria ha una doppia valenza, da un lato i volumi sono di supporto ai bambini durante il ricovero, dall’altro contribuiscono a creare l’amore per i libri e per la lettura.”

Visto il cospicuo numero di volumi ricevuti, alcuni verranno inviati anche alla Pediatria di Manerbio ed ai Servizi di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza-NPIA di Lonato, Leno, Salò dove verranno utilizzati per arricchire le sale di attesa, per le attività riabilitative ed i progetti di abilità sociale e sviluppo della comunicazione dedicati ai ragazzi di età compresa tra 0 e 18 anni con disturbi del neuro sviluppo seguiti dai Servizi NPIA.