Cronaca

Donna picchiata e derubata, arrestato un nordafricano

L'uomo, dopo averla picchiata, le ha portato via tutto quello che aveva per poi darsi alla fuga 

Donna picchiata e derubata, arrestato un nordafricano
Cronaca 02 Agosto 2017 ore 22:05

L'uomo, dopo averla picchiata, le ha portato via tutto quello che aveva per poi darsi alla fuga 

Alle ore 00.05 del 02.08.2017, veniva segnalata al 113 una rapina subita da una donna, in questa via Cantarane, la quale riferiva di essere stata, poco prima, picchiata e derubata del denaro e del telefono da un giovane nordafricano, il quale, approfittando del fatto che stesse  rientrando a casa, bloccava la chiusura della porta condominiale, impedendole di chiuderla, e, dopo aver acceduto all’interno del locale, la picchiava e  asportava i beni di cui la donna era in possesso, per poi  darsi a precipitosa fuga.

Il tempestivo intervento degli operatori della Polizia di Stato della Questura di Verona permetteva di rintracciare, in pochi minuti, anche grazie alla descrizione del soggetto fornita dalla vittima, il responsabile, che si identificava in Lassoued Tarek, nato il 27.06.1991 in Tunisia, residente nella provincia di Verona, sul quale venivano rinvenuti i beni precedentemente sottratti alla donna.

Pertanto il personale della Squadra Volante procedeva all’arresto del Lassoued per il reato di rapina, convalidato in data odierna, a seguito del processo per direttissima dall’Autorità Giudiziaria che ne ha disposto l’associazione presso la Casa Circondariale di Montorio.

La vittima, trasportata presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Borgo Trento per le cure del caso, veniva dimessa con una prognosi di 30 giorni.