Cronaca

Droga nelle tasche pronta per la vendita

La polizia di Stato arresta un minore di nazionalità marocchina.

Droga nelle tasche pronta per la vendita
Cronaca Verona Città, 12 Giugno 2018 ore 15:55

Droga nelle tasche pronta per la vendita. La polizia di Stato arresta un minore di nazionalità marocchina.

Il contro in un corso molto frequentato

Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti, lo scorso sabato gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine della Questura di Verona hanno sottoposto ad attento controllo alcuni avventori presenti negli esercizi pubblici di Corso Porta Nuova.

L'arresto della giornata

L’opera di prevenzione e di contrasto ha condotto all’arresto di un sedicenne, M.Y.A, originario del Marocco, trovato in possesso di 42,05 grammi di hashish. Il ragazzo, allontanatosi volontariamente lo stesso giorno dalla Comunità “Il Girasole” di Legnago, cui era affidato, stava stazionando nei pressi dell’esercizio pubblico “Mc Donald” quando gli agenti della Questura hanno deciso di sottoporlo a controllo.

La collaborazione iniziale

Il giovane, già conosciuto alle Forze dell’ordine, ha deciso immediatamente di collaborare, consegnando ai poliziotti un involucro di colore nero contenente dosi frazionate di hashish. A seguito di perquisizione personale, nelle tasche del giovane, gli agenti hanno rinvenuto un ulteriore quantitativo di sostanza simile a quella precedentemente recuperata.

Torna in comunità

Colto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il giovane è stato arrestato e associato, su disposizione del P.M., all’Istituto Penitenziario per Minori di Treviso. Nella mattinata odierna, dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha disposto nei confronti del minore la misura cautelare del collocamento in Comunità in attesa della celebrazione del processo.