Cronaca
Grave lutto

E’ morto il “Pittore”: Legnago piange Martino De Conti

C'è già chi ha voluto omaggiarlo creando una pagina a lui dedicata "I quadri di Martino" dove chi vorrà potrà pubblicare le opere dell'artista scomparso,  un suo ricordo o un pensiero per lui

E’ morto il “Pittore”: Legnago piange Martino De Conti
Cronaca Legnago e bassa, 04 Gennaio 2023 ore 12:03

L'artista era molto conosciuto in città, spesso barattava i suoi lavori per una bevuta in compagnia

E’ morto il “Pittore”: Legnago piange Martino De Conti

Lo conoscevano tutti per la sua vita un po' bohémienne: Martino De Conti, 61 anni, dipingeva le sue opere e poi andava in giro per venderle. La notizia della sua scomparsa ha fatto in fretta il giro di Legnago dove era "un'istituzione" e in molti ricordano questo pittore dal carattere mite.

"Se ne è andato Martino De Conti, Pittore arte Moderna, rimangono però le sue opere che sono molte, chi non lo ha conosciuto ? prima della pandemia, lo si incontrava spesso per le vie di Legnago con sotto braccio i suoi quadri, lui dipingeva di notte, poi fatto giorno perigrinava da un bar all'altro per vendere i suoi quadri. Ha trascorso la sua vita disegnando e dipingendo, che riposi in pace."

E' stato creato il gruppo facebook  "I quadri di Martino" in sua memoria

Tutti lo conoscevano o hanno qualcuno in famiglia che gli era amico o che aveva acquistato una delle sue opere, anche solo barattandola con una bevuta in compagnia. Tra i suoi concittadini adesso c'è chi propone di raccogliere tutti i suoi lavori in una mostra, ma c'è già chi ha voluto omaggiarlo creando una pagina a lui dedicata "I quadri di Martino" dove chi vorrà potrà pubblicare le opere dell'artista scomparso,  un suo ricordo o un pensiero per lui, visto che come recita il post " Legnago sarà più povera senza di lui e la sua arte".

Il rosario verrà recitato venerdì 6 gennaio alle 18 nella chiesa di Porto, il funerale invece verrà celebrato  sabato 7 gennaio alle 9:30 nella chiesa parrocchiale di Porto. La famiglia, in questa triste circostanza, ha voluto ringraziare l'avvocato Cristian Sinigaglia e la comunità Gambaro Ivancich a cui chiedono di devolvere un'offerta a quanti vorranno ricordare "il pittore".

foto di copertina di Paolo Longhi

Seguici sui nostri canali