Verona

E’ nata l’associazione “Le Crisanteme” per offrire supporto alle donne affette da patologie croniche

L’associazione, inoltre, intende promuovere attività quali eventi culturali, concerti, mostre, convegni, conferenze-dibattiti con professionisti e specialisti, seminari e corsi creativi.

E’ nata l’associazione “Le Crisanteme” per offrire supporto alle donne affette da patologie croniche
Verona Città, 30 Settembre 2020 ore 15:03

E’ stata presentata oggi, mercoledì 30 settembre 2020 nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, l’associazione culturale “Le Crisanteme”, nata per offrire supporto alle donne affette da patologie croniche, malattie neoplastiche e disturbi psichici.

Sensibilizzazione e prevenzione

Alla presentazione della nuova associazione era presente il vicepresidente della Provincia, David Di Michele, mentre per l’associazione erano presenti: la presidente, Debora Astolfo; la vicepresidente, Laura Liliana Lopez; la responsabile delle pubbliche relazioni, Alessandra Zaghi; la responsabile della segreteria, Gabriella D’Avanzo e la responsabile della comunicazione, Giuliana Guadagnini. Tra i soci fondatori sono intervenuti Andrea Bacciga e Angela Booloni.
L’associazione, apolitica e senza scopo di lucro, oltre che nel supporto, opererà negli ambiti della sensibilizzazione e della prevenzione. Nello specifico si è posta gli obbiettivi di divulgare le caratteristiche di patologie sconosciute e non, sostenere le donne attraverso campagne social e organizzare incontri di mutuo aiuto e incontri con specialisti.

Promuovere gli eventi

L’associazione, inoltre, intende promuovere attività quali eventi culturali, concerti, mostre, convegni, conferenze-dibattiti con professionisti e specialisti, seminari e corsi creativi.
Il nome “Le Crisanteme”, hanno spiegato i responsabili dell’associazione,

“Proviene dal fiore crisantemo che rappresenta vita, forza e resistenza, ma è spesso sottovalutato nella nostra cultura perché collegato al periodo della commemorazione dei defunti. Anche le donne affette da determinate patologie sono sottovalutate in quanto ‘malate’, ma in realtà sono anch’esse fiori bellissimi pronti a sbocciare e a dare il meglio di sé”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità