Efficientamento energetico negli edifici di San Bonifacio

Nessun esborso sarà previsto da parte del comune che anzi beneficerà di una notevole riduzione della bolletta energetica, quindi risparmio di spesa corrente.

Efficientamento energetico negli edifici di San Bonifacio
Est Veronese, 16 Maggio 2019 ore 10:01

Efficientamento energetico negli edifici di San Bonifacio. Nessun esborso sarà previsto da parte del comune che anzi beneficerà di una notevole riduzione della bolletta energetica, quindi risparmio di spesa corrente.

Efficientamento energetico negli edifici di San Bonifacio

Il Comune di San Bonifacio darà il via alll'efficientamento energetico di edifici pubblici con un modello innovativo che non grava sulle casse del Comune. Si tratta di intervenire tecnologicamente con un controllo da remoto,
dinamico secondo le condizioni di temperatura esterna sulle caldaie di scuole e palazzi municipali.

Il parere dell'ingegnere

Infatti questa azienda locale è in possesso di numerosi brevetti esclusivi in questo campo già testati in numerose aziende private di grandi dimensioni. “La sperimentazione permetterà di efficientare le centrali termiche delle principali scuole del Comune grazie a un sistema d’automazione (Sybil®) di ottimizzazione e telegestione realizzato e brevettato da Alperia Bartucci.”, ci dice l’Ing. Giovanni Bartucci, Vice Presidente Esecutivo di Alperia Bartucci. “Questo sistema autoapprende il fabbisogno termico dell'edificio e, mantenendo il comfort per gli occupanti,
abbatte gli sprechi energetici.” Il raggiungimento dei risultati sarà possibile anche grazie alla competenza
del gestore degli impianti Termoidrotecnica new, che ha recentemente assunto il ruolo di terzo
responsabile degli impianti.

I vantaggi per il Comune

Nessun esborso sarà previsto da parte del comune che anzi beneficerà di una notevole riduzione della bolletta energetica, quindi risparmio di spesa corrente. "Alperia Bartucci", l'azienda che si occuperà del progetto, è in grado di individuare le migliori soluzioni tecniche per il risparmio e l’efficienza energetica”, ci dice il sindaco di San Bonifacio Dott. Giampaolo Provoli. Fondamentale è il ruolo svolto da ENEA (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) che, con esperienza nel campo dell'efficienza energetica, validerà con un punto di vista esterno ed autorevole i risultati ottenuti. Questo per far sì che l'esempio di San Bonifacio non rimanga una realtà isolata. Il progetto permetterà infatti di sperimentare soluzioni tecniche e di finanziamento economico che faranno del Comune di San Bonifacio un esempio virtuoso e fonte di ispirazione per molte altre realtà pubbliche; insomma una sperimentazione per mettere a punto una buona pratica certificata dal massimo ente nazionale per estenderla ad altri comuni.

Foto tratta da Siciliaogginotizie

 

Seguici sui nostri canali