Guardia di Finanza

Era ai domiciliari, ma il veronese Nicholas Coppola continuava a truffare con le criptovalute

Sui social si presentava come un esperto di successo nel campo finanziario, mostrando uno stile di vita lussuoso e promuovendo investimenti

Era ai domiciliari, ma il veronese Nicholas Coppola continuava a truffare con le criptovalute
Pubblicato:
Aggiornato:

Si presentava sui social come un esperto di successo nel campo finanziario, ma in realtà vendeva truffe. È questo ciò che la Guardia di Finanza avrebbe rilevato nei confronti dell'influencer 27enne Nicholas Coppola, originario di Verona, che ieri, martedì 30 gennaio 2024, è stato arrestato. Dai riscontri delle Fiamme Gialle è emerso che il giovane, nonostante fosse agli arresti domiciliari, continuava a vendere in maniera illecita prodotti e investimenti finanziari.

(In copertina: immagine di Nicholas Coppola dal suo profilo Instagram)

L'influencer delle criptovalute ha ingannato decine di veronesi

Il 27enne promette che farà ricorso e nega tutto, ma intanto per lui si aprono le porte del carcere di Montorio.

Si trovava agli arresti domiciliari da diverse settimane per truffe finanziarie commesse ai danni di diversi cittadini veronesi.

Dopo la pioggia di denunce, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, su direzione della Procura della Repubblica di Verona, hanno avviato scrupolose indagini per sospetti legati alla sua attività di promozione e collocazione abusiva di prodotti finanziari.

E' così che sono riusciti a scoprire che l'indagato, fin dal 2021, utilizzava i suoi profili sui social media, seguiti da oltre 26 mila follower, per presentarsi come un esperto di successo nel campo finanziario, mostrando uno stile di vita lussuoso e promuovendo investimenti nel settore delle criptovalute.

Il suo profilo Instagram rimane ancora aperto al pubblico, dai colori vividi dei paesaggi, hotel e macchine di lusso, e l'incontro con alcune personalità famose.

Nonostante fosse già soggetto ad arresti domiciliari, il 27enne continuava a comunicare tramite telefono cellulare e computer con accesso a Internet, mettendo a rischio la possibilità di reiterare comportamenti illeciti o addirittura di tentare una fuga.

Di fronte a questa situazione, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Verona ha ordinato il suo trasferimento in carcere su richiesta del Pubblico Ministero, dopo aver esaminato le prove raccolte dai Finanzieri.

Di seguito una serie di fotografie pubblicate dal 27enne sul suo profilo IG, unico suo canale social ancora aperto al momento e nel quale sono pubblicate solo immagini e video della sua vita e dei suoi viaggi in giro per il mondo:

321180477_182109814496983_7803465878656202833_n
Foto 1 di 5

Nicholas Coppola Profilo Instagram

Nicholas Coppola Profilo Instagram

336014711_1459514284580220_6093342056548043472_n
Foto 2 di 5

Nicholas Coppola Profilo Instagram

339703477_1620759091680020_3484171395025341648_n
Foto 3 di 5

Nicholas Coppola Profilo Instagram

358019979_18370548580026607_7490702006300884149_n
Foto 4 di 5

Nicholas Coppola Profilo Instagram

367739678_18379060783026607_8190154269672376415_n
Foto 5 di 5

Nicholas Coppola Profilo Instagram

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali