Cronaca

Esce da Montorio, espatriato

Un nigeriano fermato in piazza Bra è stato accompagnato al centro rimpatri di Torino.

Esce da Montorio, espatriato
Cronaca Verona Città, 25 Maggio 2018 ore 06:55

Esce da Montorio, espatriato. Un nigeriano fermato in piazza Bra è stato accompagnato al centro rimpatri di Torino.

Era ubriaco e nel posto sbagliato

Un cittadino nigeriano, completamente ubriaco, appena scarcerato dal carcere di Montorio, privo di permesso di soggiorno e con il divieto di dimora a Verona e di farvi ritorno senza l’autorizzazione del Giudice, è stato rintracciato mercoledì 23 maggio, alla sera, in piazza Zara, in Borgo Roma, dalla Polizia municipale.

Accompagnato in Questura

Il giovane è stato accompagnato al Centro di Permanenza per i Rimpatri di Torino per la successiva espulsione dal territorio nazionale, dopo gli accertamenti dell'Ufficio Immigrazione della Questura.

Controlli per migliorare la sicurezza

L’operazione è avvenuta nell’ambito di un controllo straordinario del territorio, effettuato dagli agenti in vari quartieri cittadini, per migliorarne le condizioni di sicurezza urbana e contrastare il degrado segnalato dai residenti in prossimità di locali etnici. Nello specifico sono state controllate attività commerciali in piazza del Popolo, via Salieri, via Centro e piazza Zara.

Qualche numero

Fermate 25 persone e 14 veicoli e contestate 8 violazioni al Codice della Strada ad altrettanti automobilisti.

Continuo controllo per garantire sicurezza

“Il continuo controllo dei quartieri cittadini è la ricetta migliore per garantire la sicurezza ai veronesi - ha detto l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato -. Con la tolleranza zero nei confronti di chi non rispetta le regole si manda un messaggio chiaro su come vogliamo che sia la nostra città. Ringrazio gli agenti che, in risposta anche alle richieste e alle segnalazioni dei cittadini, intervengono prontamente su situazioni anche delicate, come il fermo al cittadino nigeriano appena scarcerato, ma inaccettabili”.