Verona

Espulso nel 2018 con divieto di rientrare in Italia, intercettato al bar di Piazza Isolo

Il 36enne aveva già provato in passato a rientrare in Italia ma in occasione di quel primo tentativo era stato respinto alla frontiera aerea.

Espulso nel 2018 con divieto di rientrare in Italia, intercettato al bar di Piazza Isolo
Verona Città, 16 Luglio 2020 ore 12:58

Proseguono i controlli sul territorio.

Aveva a proprio carico un provvedimento del 2018

È stato grazie all’intensificazione dei controlli disposta dal Questore della Provincia di Verona, Ivana Petricca, che gli operatori delle Volanti sono riusciti ad intercettare, presso il bar Casablanca, in piazza Isolo, un cittadino albanese di 36 anni, finito in manette per aver violato il divieto di reingresso nel territorio dello Stato stabilito con provvedimento di espulsione prefettizio. L’uomo, infatti, è risultato avere a proprio carico un provvedimento risalente al 2018 con il quale il Prefetto di Torino aveva disposto la sua espulsione dal territorio nazionale e il contestuale divieto di rientrare in Italia fino al 2021.

E’ stato arrestato

Il trentaseienne che, proprio in virtù dell’ordine di allontanamento, era uscito dal Paese, aveva già provato in passato a rientrare in Italia ma era stato, in occasione di quel primo tentativo, respinto alla frontiera aerea. La violazione accertata del divieto disposto dal Prefetto di Torino, motivato dalla condotta tenuta dall’uomo e dai precedenti di polizia a suo carico, ha fatto scattare l’arresto obbligatorio in flagranza nei confronti del cittadino straniero che è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria. Ieri, mercoledì 15 luglio 2020, nel corso della direttissima, il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha concesso i termini a difesa e rinviato l’udienza il prossimo 28 ottobre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità