Cronaca

Evade dai domiciliari e viene beccato dai carabinieri

Il trentenne vicentino era ristretto agli arresti per violenza sessuale.

Evade dai domiciliari e viene beccato dai carabinieri
Cronaca Verona Città, 04 Aprile 2018 ore 12:00

Evade dai domiciliari e viene beccato dai carabinieri. Il trentenne vicentino era ristretto agli arresti per violenza sessuale.

Evaso dai domiciliari

Forse stava andando a fare una ricca colazione al bar di prima mattina, oppure due passi per rinfrescare le idee ed iniziare la giornata. Sta di fatto che il vicentino, classe 88, beccato stamane, mercoledì 4 aprile alle 5, in giro per via San Giacomo, dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Verona, non aveva alcuna autorizzazione ad uscire di casa poiché sottoposto agli arresti domiciliari per violenza sessuale.

Colto in flagranza di reato

L’uomo è stato così colto nella flagranza del reato di evasione proprio dalla pattuglia che si era recata per gli usuali controlli agli arrestati che scontano la pena tra le mura domestiche e, non avendolo trovato, hanno iniziato un giro di perlustrazione.

Arrestato

Visto poco dopo in via San Giacomo, è stato a quel punto tratto in arresto e riportato presso il proprio domicilio: questa mattina la direttissima.