Verona

Evade dai domiciliari per prendere a pugni l’ex compagno

A segnalare al 113 la presenza della donna nei pressi di Piazza dei Caduti è stato proprio l’uomo.

Evade dai domiciliari per prendere a pugni l’ex compagno
Verona Città, 20 Ottobre 2020 ore 14:30

Forse c’era qualche conto in sospeso.

La richiesta di aiuto

E’ stata arrestata ieri per evasione dagli Agenti delle Volanti una 40enne polacca, A.A.M., nei confronti della quale l’Autorità Giudiziaria aveva disposto lo scorso luglio la misura cautelare degli arresti domiciliari e il divieto di avvicinamento all’ex fidanzato.
A segnalare al 113 la presenza della donna nei pressi di Piazza dei Caduti è stato proprio l’ex compagno, un 31enne bosniaco, che ha contattato il numero di emergenza verso le 21.15, dopo essere stato avvicinato dalla donna.

L’ha picchiato in volto

Nello specifico, il giovane ha riferito agli operatori di essersi trovato di fronte l’ex compagna all’uscita dal bar in cui si trovava e di essere stato colpito dalla donna con due pugni al volto.
Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno arrestato la donna per evasione e l’hanno altresì denunciata per inottemperanza al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex fidanzato.
Il Giudice, all’esito del giudizio direttissimo che si è svolto in mattinata, ha convalidato l’arresto e disposto la misura degli arresti domiciliari.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità