Extracomunitari si scagliano contro i carabinieri

Extracomunitari si scagliano contro i carabinieri
Cronaca Legnago e bassa, 15 Dicembre 2017 ore 13:03

Erano passate da poco le 23.00 quando i militari della Stazione di Legnago e di Minerbe, impegnati in un servizio di prevenzione e contrasto dei reati predatori disposto dalla Compagnia di Legnago che per l’occasione ha richiesto il rinforzo di una squadra della Compagnia di Intervento Operativo del 4° Battaglione Mestre (VE) e che ha visto impegnati 18 militari, 8 vetture di servizio e identificate una cinquantina di persone e relativi automezzi, notavano 3 soggetti alla Stazione ferroviaria di Legnago che se le davano di santa ragione.

Le tre pattuglie sono quindi immediatamente intervenute per sedare la rissa quando improvvisamente i 3 extracomunitari di origine marocchina, 2 pregiudicati ed un incensurato, regolari, di età compresa tra i 19 e i 29 anni, tutti  palesemente ubriachi alla vista dei militari si sono scagliati verso di loro colli di bottiglia alla mano, ma venendo immediatamente bloccati e tratti in arresto per rissa, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Tutti sono stati medicati dal 118 nel frattempo intervenuto poichè tutti vistosamente feriti dai colpi infertisi vicendevolmente con i colli di bottiglia. I 3 magrebini sono stati quindi accompagnati in caserma a Legnago dove due di loro hanno trascorso la notte in cella di sicurezza ed il terzo è stato condotto in quelle della Compagnia di Villafranca. Stamattina durante la direttissima, il Giudice d.ssa Silvia Isidori dopo aver convalidato l’arresto, li ha rimessi in libertà con obbligo di presentazione quotidiano ai carabinieri di Legnago per uno di loro ed il divieto di dimora per gli altri due.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità