Falchi contro piccioni al Castello scaligero

Una colonia di volatili rischia di deturpare il monumento e il Comune corre ai ripari.

Falchi contro piccioni al Castello scaligero
Villafranca, 04 Giugno 2018 ore 11:51
Il Comune di Villafranca di Verona sceglie di usare falchi contro piccioni per difendere il suo monumento simbolo.

Falchi contro piccioni al Castello

Il Comune di Villafranca corre ai ripari per tutelare il Castello scaligero che, come riporta il Comune stesso "è diventato luogo di stazionamento di una colonia di piccioni che imbrattano, sporcano e deturpano i luoghi rendendo indecorosa la struttura e con pericolo di trasmissione di malattie per gli utenti". Con un provvedimento del

La precedente esperienza positiva

A spingere l'Amministrazione comunale verso questa soluzione è stata la precedente esperienza positiva avuta presso il cimitero di Villafranca dove con una serie di interventi di falconeria si era ridotta la presenza di stazionamento dei volatili che creavano situazioni di degrado.

L'intervento

Il Comune ha deciso di affidare l'intervento di tutela alla ditta De Marchi Vittorio con sede in Castelnuovo del Garda, specializzata nel settore e autorizzata dalla Regione Veneto all'utilizzo dei falchi per l'allontanamento di volatili indesiderati. Questa ha presentato un'offerta complessiva per un importo di euro 10mila oltre iva 22 % per 96 interventi mirati alla riduzione della colonia presso il castello scaligero e al mantenimento nel cimitero di Villafranca tramite l'utilizzo di falchi per l'allontanamento dei volatili dai luoghi cimiteriali.