Menu
Cerca
Verona

Fanno ubriacare una ragazza e poi abusano di lei, giovani calciatori professionisti accusati di stupro di gruppo

I fatti sono avvenuti nella notte tra il 18 e il 19 gennaio 2020 in un'abitazione a Verona.

Fanno ubriacare una ragazza e poi abusano di lei, giovani calciatori professionisti accusati di stupro di gruppo
Cronaca Verona Città, 22 Aprile 2021 ore 18:57

Si erano ritrovati tutti insieme per festeggiare alla sera dopo la partita disputata in trasferta nel pomeriggio. Quella sera cinque giovani calciatori professionisti e una ragazza di 20 anni avrebbero partecipato a un “gioco alcolico” che sarebbe finito in uno stupro di gruppo.

Accusati di stupro di gruppo

Sono accusati di stupro di gruppo i cinque calciatori professionisti che hanno dai 21 ai 28 anni. Secondo quanto ha dichiarato una 20enne, nella notte tra il 18 e il 19 gennaio 2020, durante una festa che si è svolta a casa di uno dei calciatori a Verona, dopo aver preso parte a un “gioco alcolico”, i ragazzi avrebbero abusato di lei.

Dopo averla indotta a bere fino ad ubriacarsi, prendendo parte a un gioco con loro, secondo la 20enne avrebbero abusato di lei mentre era in preda ai fumi dell’alcol. Secondo gli imputati invece non ci sarebbe stata alcuna costrizione anzi, loro hanno ribadito che la giovane era del tutto consenziente.

Le riprese con il cellulare

La 20enne ha inoltre puntualizzato di conoscere solamente uno dei cinque ragazzi, si tratta di uno studente universitario come lei che l’aveva riaccompagnata a casa l’indomani. Per fare maggiore chiarezza l’udienza preliminare è stata rinviata di qualche settimana per permettere la visione dei filmati che sono stati trovati sugli smartphone di due ragazzi.