Verona

Fermati due ladri di biciclette, uno era in possesso ingiustificato di chiavi alterate

Recuperata una bici elettrica risultata compendio di furto avvenuto lo scorso 21 luglio 2020 ai danni di una cinquantenne veronese.

Fermati due ladri di biciclette, uno era in possesso ingiustificato di chiavi alterate
Cronaca Verona Città, 18 Gennaio 2021 ore 17:05

I Carabinieri sono riusciti a rintracciare due malviventi noti per il furto di biciclette in città, uno era inoltre in possesso ingiustificato di chiavi alterate.

L’arresto

Sabato pomeriggio 16 gennaio 2021, i Carabinieri della stazione di Grezzana hanno tratto in arresto un trentatreenne di origini salernitane, ben noto alle forze dell’ordine per essere “abituale” ai furti, specialmente di biciclette.

Ebbene, su di lui, già sottoposto agli arresti domiciliari presso la comunità CE.I.S., pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa proprio il 16 gennaio scorso dal tribunale di Verona, per le reiterate violazioni della misura cautelare in atto. I militari hanno così dato esecuzione all’ordinanza, associando il predetto presso la locale casa circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Bici elettrica rubata

La scorsa notte invece, i militari della sezione radiomobile di Verona hanno denunciato a piede libero, per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, un georgiano classe 79, pluripregiudicato.
Costui, sottoposto a controllo in via Poerio, è stato trovato in possesso di una bici elettrica risultata compendio di furto avvenuto lo scorso 21 luglio ai danni di una cinquantenne veronese.
Il soggetto, poi sottoposto a perquisizione personale, è stato inoltre trovato in possesso di una pinza multiuso ed una chiave multipla.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli