Verona

Fermato nei pressi dell'Adigeo, aveva un distintivo contraffatto

Il conducente, un 24enne di origine albanese, è stato trovato in possesso di un tesserino e di una placca metallica, molto simili a quelle in uso ai Corpi di Polizia.

Fermato nei pressi dell'Adigeo, aveva un distintivo contraffatto
Cronaca Verona Città, 24 Giugno 2021 ore 14:17

La Polizia di Stato di Verona ha denunciato nella giornata di ieri, in due distinti interventi degli agenti delle Volanti, 4 persone: un 24enne trovato in possesso di un distintivo contraffatto e tre minori per furto aggravato in concorso.

Fermato nei pressi dell'Adigeo

Intorno alle 15 di ieri, nei pressi del centro commerciale “Adigeo”, gli agenti delle Volanti hanno proceduto al controllo di un’auto, a bordo della quale viaggiavano due cittadini stranieri. Il conducente, un 24enne di origine albanese, è stato trovato in possesso di un tesserino e di una placca metallica, molto simili a quelle in uso ai Corpi di Polizia. Al termine degli accertamenti, il giovane è stato denunciato per il reato di possesso di segni distintivi contraffatti.

Tentato furto

Un’ora dopo, gli agenti delle Volanti sono intervenuti presso il negozio “Bershka”, all’interno del centro commerciale “Adigeo”, a seguito della segnalazione del furto di alcuni capi di abbigliamento, per un valore complessivo di più di 160 euro, da parte di tre minori.
Accompagnati presso gli uffici della Questura, i tre giovani – due ragazze ed un ragazzo - sono stati denunciati per furto aggravato in concorso e successivamente affidati ai rispettivi genitori.