Atteggiamento sospetto

Fermato spacciatore tra Bussolengo e Pescantina, la cocaina era nascosta nel Tmax

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di trovare anche 140 euro in contanti, 3 carte prepagate e 2 telefoni cellulari con ben 4 schede sim associate.

Fermato spacciatore tra Bussolengo e Pescantina, la cocaina era nascosta nel Tmax
Garda, 25 Giugno 2020 ore 15:44

Proseguono i controlli sul territorio.

L’uomo si è mostrato nervoso

Nell’ambito della quotidiana attività di contrasto all’uso e detenzione di sostanze stupefacenti, nonché dei controlli a veicoli e conducenti, i carabinieri del comando provinciale di Verona hanno fermato, sulla via Brennero, tra Bussolengo e Pescantina, a bordo del suo motociclo TMAX, un marocchino classe 83, pregiudicato e nullafacente. L’uomo si è subito mostrato nervoso ed agitato al momento del controllo.

La perquisizione

Questo atteggiamento sospetto ha indotto i militari ad approfondire la verifica del mezzo: nella sella, occultati in due guanti in lattice, sono stati rinvenuti 4 sassi di cocaina per un peso complessivo di ben 313 grammi, ed un bilancino elettronico. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di trovare anche 140 euro in contanti, 3 carte prepagate e 2 telefoni cellulari con ben 4 schede sim associate.  Dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, l’uomo questa mattina, giovedì 25 giugno 2020 è comparso dinanzi al giudice per l’udienza di convalida: arresto convalidato e disposta la misura degli arresti domiciliari. Chiesto termini a difesa.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità