Festa del donatore di Alpo

Sarà inaugurata la sede della sezione Fidas, segno tangibile della presenza dell’associazione sul territorio.

Festa del donatore di Alpo
Villafranca, 20 Settembre 2018 ore 12:44

Domenica 23 settembre Alpo festeggerà i suoi donatori in occasione della Festa del donatore.

Alpo si prepara alla Festa del donatore

Si festeggeranno 36 anni di attività per una sezione che nel suo piccolo riesce comunque a mantenere un buon equilibrio tra donatori e donazioni, grazie alla presenza di un buon gruppo di persone, che da ben 36 anni, contribuisce a promuovere la cultura della donazione di sangue: non c’è istituzione o singolo che, da solo, possa far fronte a questa perenne emergenza, che può essere superata solo con la consapevolezza e la solidarietà di tutti.

Le attività della sezione

Molteplici sono le attività che ogni anno la sezione promuove, con particolare attenzione al mondo della scuola e al
mondo dello sport, con l’intento di avvicinare nuovi aspiranti alla donazione. E si arriva puntualmente alla Festa del Donatore, momento unico, importante per ringraziare tutti i donatori che si avvicinano quotidianamente agli altri, a cuore aperto, nella logica della solidarietà e della condivisione. Questo è il significato importante del gesto gratuito ed incondizionato che i donatori compiono.

Sarà inaugurata la sede della sezione

La giornata inizierà con la celebrazione alle 10 della messa nella suggestiva chiesa di Alpo, dove si riuniranno molte delle sezioni Fidas della zona. La manifestazione proseguirà con la sfilata guidata dalla Banda di Dossobuono “Dino Fantoni” che giungerà in Via Bassani n. 77, dove verrà inaugurata la sede della Sezione Fidas di Alpo. Un traguardo atteso e fortemente voluto dal nuovo direttivo in carica: un segno tangibile della presenza dell’associazione stessa sul territorio, riconoscendola in quanto tale. "Dà il senso dell’appartenenza ad un gruppo, ci ricorda che non siamo soli, ma che in molti condividiamo lo stesso spirito e gli stessi valori che ci rendono orgogliosi di appartenere all’associazione, a Fidas Verona" spiegano dalla sezione.

La sfilata, quindi, proseguirà verso la Scuola Primaria “don G. Calabria”, dove ad attenderla ci saranno alcuni giovani donatori e gli alunni della scuola per un breve momento di sensibilizzazione. Sarà questo il momento dei saluti da
parte delle autorità: Chiara Donadelli Presidente Fidas Verona in carica dallo scorso aprile, il Sindaco del Comune di Villafranca Roberto Dall’Oca, l’Assessore ai Servizi Sociali Nicola Terilli ed il Consigliere Andrea Pozzerle. Accanto ai donatori saranno presenti i componenti del Gruppo Alpini di Alpo, con i quali la sezione Fidas collabora da sempre,
oltre ai rappresentanti delle numerose sezioni consorelle. La Festa proseguirà con il pranzo al Ristorante Antico Ristoro di Custoza, dove verranno consegnati i diplomi di benvenuto, ai nuovi giovani donatori e le benemerenze ai donatori che hanno raggiunto traguardi importanti e che sono stati premiati con le medaglie di bronzo, argento e oro.