Menu
Cerca

Festa della Donna 8 marzo 2019 ecco le origini della ricorrenza

Purtroppo ancora non tutti conoscono la vera motivazione di questo appuntamento.

Festa della Donna 8 marzo 2019 ecco le origini della ricorrenza
Verona Città, 08 Marzo 2019 ore 10:22

Festa della Donna 8 marzo 2019 ecco le origini della ricorrenza. Purtroppo ancora non tutti conoscono la vera motivazione di questo appuntamento.

Festa della Donna 8 marzo 2019 ecco le origini della ricorrenza

La Giornata internazionale della donna ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo. Viene associata alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne istituita il 17 dicembre 1999 e che cade ogni anno il 25 novembre. Questa celebrazione si tiene negli Stati Uniti d’America a partire dal 1909. In alcuni paesi europei dal 1911 e in Italia dal 1922. Specialmente in passato e ancora oggi, ad esempio dall’Unione donne italiane, viene anche definita Festa della donna (fonte Wikipedia).

Le fake news sulle origini della Festa della Donna

Nel secondo Dopoguerra cominciarono a circolare fantasiose versioni, secondo le quali l’8 marzo avrebbe ricordato la morte di centinaia di operaie nel rogo di una inesistente fabbrica di camicie Cotton o Cottons avvenuto nel 1908 a New York, facendo probabilmente confusione con una tragedia realmente verificatasi in quella città il 25 marzo 1911, l’incendio della fabbrica Triangle, nella quale morirono 146 lavoratori (123 donne e 23 uomini. Altre versioni citavano la violenta repressione poliziesca di una presunta manifestazione sindacale di operaie tessili tenutasi a New York nel 1857, mentre altre ancora riferivano di scioperi o incidenti avvenuti a Chicago, a Boston o a New York. Nulla di tutto ciò è vero, nonostante ancora oggi queste bufale viaggino persino in alcuni testi scolastici.

La mimosa

Nel settembre del 1944, si creò a Roma l’Udi, Unione Donne in Italia, per iniziativa di donne appartenenti al Pci, al Psi, al Partito d’Azione, alla Sinistra Cristiana e alla Democrazia del Lavoro e fu l’Udi a prendere l’iniziativa di celebrare, l’8 marzo 1945, la prima giornata della donna nelle zone dell’Italia libera, mentre a Londra veniva approvata e inviata all’Onu una Carta della donna contenente richieste di parità di diritti e di lavoro. Con la fine della guerra, l’8 marzo 1946 fu celebrato in tutta l’Italia e vide la prima comparsa del suo simbolo, la mimosa, che fiorisce tra febbraio e marzo, secondo un’idea di Teresa Noce, di Rita Montagnana e di Teresa Mattei (fonte Wikipedia).

LEGGI ANCHE:

Auguri Festa della donna le frasi più divertenti e famose da inviare

Torta Mimosa storia e ricetta del dolce dai piccoli fiori gialli

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli