Cronaca
Bovolone

Fiera di San Biagio, Mirandola: "Le eccellenze vanno tutelate"

Il desiderio dell'amministrazione di tenere vive le tradizioni

Cronaca Legnago e bassa, 01 Febbraio 2020 ore 15:15

Fiera di San Biagio, Mirandola: "Le eccellenze vanno tutelate".

Fiera di San Biagio, Mirandola: "Le eccellenze vanno tutelate"

Preservare il territorio, le proprie usanze e tradizioni, agevolare l'agricoltura e le attività commerciali del territorio. Sono questi i punti focali che sono stati trattati stamattina, sabato 1 febbraio 2020 all'inaugurazione della 742esima Fiera di San Biagio a Bovolone dove hanno preso parte numerosi cittadini e autorità.

Il discorso del sindaco

Dopo il taglio del nastro, la parola è passata al sindaco di Bovolone, Emilietto Mirandola che ha affermato:

"Benvenuti a questa nuova edizione anche se siamo alla 742esima, è ormai una storia, una tradizione e una continuità ed è il compito delle amministrazioni tramandare questa tradizione. Questi sono momenti in cui si viene parlare in questa struttura dove verranno fatte delle attività inerenti all'agricoltura, non mancheranno i convegni e le degustazioni. Vorrei fare un accenno per parlare dell'agricoltura, ogni anno siamo qui per dire che abbiamo una responsabilità. Le istituzioni che ci rappresentano a livello più alto, devono tenere alta una bandiera di un'Italia nella produzione agricola che è un fiore all'occhiello. Credo che a livello mondiale siano tutte riconosciuti i prodotti italiani. Io credo che quelle eccellenze che abbiamo vanno tutelate, perchè l'Italia non può essere competitiva con il resto del mondo, con regole diverse. Chiediamo che ci venga data l apossibilità di continuare a fare gli agricoltori. Grazie a tutti voi che oggi siete qui, per noi siete un grande sostegno morale per andare avanti".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter