Fieracavalli: laureato e imprenditore, ecco chi sono i nuovi cavalieri

L'indagine sul profilo di chi si dedica all'ippica nel 2018.

Fieracavalli: laureato e imprenditore, ecco chi sono i nuovi cavalieri
Verona Città, 28 Ottobre 2018 ore 10:27

Maschio, generazione X (35-56 anni), laureato, imprenditore o professionista con reddito alto (oltre 3mila euro al mese) e con famiglia. Pratica l’equitazione regolarmente.

Il profilo di chi si dedica ai cavalli

È il profilo di chi vuole darsi all'ippica, che nel terzo millennio non è un ripiego bensì un sogno che accomuna oltre la metà (il 57%) degli italiani a cavallo, tanto innamorati delle passeggiate nella natura al punto che lascerebbero la professione per lavorare nell’ambiente equestre.

Una moderna fuga dalla città

Una moderna fuga dalla città che la dice lunga sullo speciale binomio uomo-cavallo, come svelato dalla prima indagine Fieracavalli/Nomisma, Cavallo che passione. Una passione tutt’altro che elitaria, se si pensa che sono 10 milioni gli italiani in qualche modo coinvolti con il mondo dei cavalli e 3,2 milioni i praticanti negli ultimi 12 mesi, con una spesa media annuale di 1.500 a cavaliere. E con Fieracavalli meta annuale degli appassionati: sono infatti 3 milioni gli italiani che hanno frequentato la storica fiera veronese nata 120 anni fa