Cronaca
Finita la classe '41

Flor: “Da domani somministreremo tutti i vaccini che arrivano, previste 370mila dosi da qui a fine mese”

Durante la conferenza si è parlato anche del “passaporto vaccinale”.

Flor: “Da domani somministreremo tutti i vaccini che arrivano, previste 370mila dosi da qui a fine mese”
Cronaca Verona Città, 01 Marzo 2021 ore 14:34

La Regione ha tutte le scorte per poter garantire la somministrazione del richiamo a chi ha già ottenuto la prima dose.

Ultimata la scorta

Nella giornata di oggi, lunedì 1 marzo 2021, durante il consueto punto stampa del Governatore Luca Zaia, il dottor Luciano Flor, direttore Generale della Sanità della Regione Veneto, ha parlato della situazione vaccini:

Da domani somministreremo tutti i vaccini che ci arrivano. Abbiamo la scorta dei 21 giorni che sono il richiamo, adesso possiamo somministrare tutto quello che ci arriva. Aggiorniamo la scorta per garantire il richiamo con Pfizer e Moderna mentre, con Astrazeneca abbiamo fatto la scorta, qui si va a 12 settimane. Possiamo pensare di accelerare molto con le somministrazione, abbiamo accantonato tutto quello che serve per il richiamo”.

Si procede spediti

Flor ha poi ribadito:

“Molliamo un po’ i freni e possiamo riprendere a vaccinare, in base alla disponibilità potremo vaccinare oltre 9mila persone al giorno. Da qui a fine marzo calcoliamo la somministrare di 370mila dosi, finora sono stati somministrati 340mila vaccini. E’ bene dire che in questi giorni sono in consegna anche i vaccini per le categorie dei pazienti oncologici, dei trapiantati e fibrosi cistica”.

A che punto siamo con le fasi?

Il dottor Flor ha poi fatto il punto sulle vaccinazioni per quanto riguarda la Fase 1 e la Fase 2:

“Per quanto riguarda gli operatori sanitari e la sanità abbiamo delle code residuali ma le abbiamo quasi concluse. Stiamo facendo le scuole e le forze dell’ordine poi stiamo partendo con le categorie del ‘39 sugli anziani. Abbiamo ultimato la classe del ‘41, mentre stiamo facendo la classe del ‘40, inoltre si sono aggiunte delle categorie nella prima fascia che stiamo vacinando come per esempio gli iscritti all’ordine dei farmacisti”.

Al via le vaccinazione degli under 110

Il direttore Generale della Sanità della Regione Veneto ha inoltre affermato:

“Volevo ricordare che dalla prossima settimana si inizierà con la vaccinazione gli under 110. Grazie alle scorte che abbiamo, se non dovessero arrivare vaccini per tre settimane noi abbiamo tutti i richiami disponibili, quindi invece di tenere da parte il 50% delle dosi che ci arrivano possiamo tenere un 20%”.

Sarà richiesto il passaporto vaccinale?

Il Governatore Luca Zaia ha ribadito poi che, secondo lui, ben presto verrà richiesto il “passaporto vaccinale”:

E’ inutile negarlo, il mondo sta andando nella direzione che se non ti sarai vaccinato ti saranno precluse alcune attività e anche gli spostamenti. Noi possiamo anche essere contrari ma o ci adeguiamo o restiamo tagliati fuori. Alla fine vedrete che ci sarà nell’ipotetica mappa del mondo dove nelle Regioni ci sarà scritto ‘Covid free’ e in Veneto invece ci sarà il valore Rt. Noi dobbiamo rilanciare il turismo”.