Inutili i soccorsi

Forte esplosione e poi l’incendio in una casa nel padovano, morta una veronese

Tragedia nella frazione di Lobia a San Giorgio in Bosco.

Forte esplosione e poi l’incendio in una casa nel padovano, morta una veronese
Cronaca Verona Città, 18 Gennaio 2021 ore 15:33

Questa mattina nella frazione di Lobia a San Giorgio in Bosco (PD) si è verificata una terribile tragedia. Prima la forte esplosione all’interno di un’abitazione e poi l’incendio che non ha lasciato scampo a due coniugi, lei era veronese.

L’esplosione

Da Prima Padova

Poco dopo le 7.45 di oggi, lunedì 18 gennaio 2021 i Vigili del Fuoco sono intervenuti nella frazione di Lobia in via Sant’Antonio a San Giorgio in Bosco (PD) per l’esplosione e conseguente incendio di un’abitazione.

Morta una veronese

I Vigili del Fuoco sono intervenuti da Cittadella e Padova con due autopompe, un’autobotte, il carro NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico, Radiologico) e sedici operatori coordinati dal funzionario di guardia, hanno iniziato le operazioni di spegnimento.

Secondo le prime informazioni dei Carabinieri sembra che l’esplosione sia dovuta verosimilmente a una perdita di gas all’interno del vano cucina. A conclusione della lunga opera di spegnimento a cura dei Vigili del Fuoco di Cittadella e di Padova, sono stati rinvenuti i cadaveri di Enrico Fontanella nato nel 1933 a Varese, rinvenuto nel salotto completamente carbonizzato e Norma Todesco nata nel 1936 nel veronese, che è stata rinvenuta nella camera da letto. L’immobile è stato sequestrato per poter effettuare i successivi accertamenti tecnici e le salme sono state messe a disponibilità dei familiari, come disposto dall’ ag.

4 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli