Cronaca
Verona

Fotografano la merce e i meccanismi di chiusura dei distributori poi tentano il furto al sexy shop

A differenza degli altri 3 complici, il giovane di 17 anni non è riuscito a fuggire.

Fotografano la merce e i meccanismi di chiusura dei distributori poi tentano il furto al sexy shop
Cronaca Verona Città, 25 Ottobre 2021 ore 17:59

Hanno prima fatto un sopralluogo: si sono introdotti all’interno del sexy shop di via Tombetta e, nell’area dei distributori automatici, hanno fotografato la merce esposta e i meccanismi di chiusura degli sportelli erogatori dei prodotti in vendita.

Fotografano la merce e i meccanismi di chiusura dei distributori

Qualche ora dopo sono tornati con l’obiettivo di mettere a segno il furto. È stato il titolare dell’attività a segnalare, nella notte tra sabato e domenica, i quattro ragazzi, uno dei quali è stato beccato in flagranza dagli agenti delle Volanti intervenuti. A differenza degli altri 3 complici, il giovane di 17 anni non è riuscito a fuggire. Quando i poliziotti lo hanno sottoposto a perquisizione, il ragazzo è stato trovato in possesso di parte della merce sottratta al negoziante che ha lamentato ammanchi di alcuni articoli, oltre che il danneggiamento e l’effrazione delle macchine distributrici. In considerazione del suo coinvolgimento nel furto, il giovane è stato denunciato per tentato furto aggravato.

Ha tentato la fuga

Nel tentativo di individuare i complici, gli operatori di Polizia hanno effettuato un controllo nella zona che ha condotto ad identificare un altro diciasettenne. Il ragazzo che, vedendo arrivare la Volante ha iniziato a fuggire, è stato intercettato in via Capodistria. La reazione del giovane, che si è opposto attivamente al controllo, gli è costata, una denuncia per resistenza a Pubblico Ufficiale. Proseguiranno le indagini della Polizia per accertare l’identità degli altri responsabili.