A Peschiera del Garda

Frontale tra mezzi pesanti sulla SR 11, chi sono i due camionisti di 53 e 65 anni che hanno perso la vita

É successo questa mattina, lunedì 27 maggio 2024, intorno alle 7 in località Rovizza: coinvolta anche un'autovettura

Frontale tra mezzi pesanti sulla SR 11, chi sono i due camionisti di 53 e 65 anni che hanno perso la vita
Pubblicato:
Aggiornato:

Questa mattina, lunedì 27 maggio 2024, un grave incidente stradale si è verificato lungo la SR11 a Peschiera del Garda, in località Rovizza. Nel sinistro, due camion si sono scontrati frontalmente, con uno dei due mezzi pesanti che poi ha preso fuoco: i due camionisti purtroppo non ce l'hanno fatta. Coinvolte anche altre due vetture, i cui conducenti sono stati portati in codice verde all'ospedale di Peschiera per alcuni accertamenti.

Scontro tra mezzi pesanti sulla SR11, morti due camionisti

Intorno alle le 7 di questo lunedì, 27 maggio 2024, due mezzi pesanti si sono scontrati frontalmente lungo la SR11, all'altezza di Rovizza tra Peschiera del Garda e Sirmione.

A seguito dell'impatto, uno dei due camion ha poi preso fuoco. Avvertiti i soccorsi, poco dopo sono giunti sul posto i Vigili del fuoco da Bardolino e Verona con tre automezzi e 12 operatori, che hanno spento l’incendio che ha coinvolto uno dei mezzi pesanti e l’auto, nonché estratto uno degli autisti, mentre l’altro è stato sbalzato fuori.

Nonostante il celere intervento del personale Suem 118, che ha richiesto anche l'ausilio dell'elicottero, purtroppo per i due camionisti non c'è stato altro da fare. Nel sinistro sono state coinvolte anche altre due vetture, i cui conducenti (due donne) sono stati trasferiti in codice verde all'ospedale di Peschiera.

L'incidente sulla SR11

Sul luogo dell'incidente anche la Polizia stradale di Bardolino, la quale ha provveduto a chiudere la strada regionale 11 per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi del sinistro.

2
Foto 1 di 6
3
Foto 2 di 6
1
Foto 3 di 6
4
Foto 4 di 6
5
Foto 5 di 6
3
Foto 6 di 6

Chi erano le due vittime: Costel Blanaru, 53 anni, e Renzo Roberto Leita, 65enne

Costel Blanaru, 53 anni, e il 65enne Renzo Roberto Leita, entrambi residenti in Trentino, sono le vittime del tragico incidente.

Un brutale scherzo del destino: Blanaru aveva appena finito il suo turno di lavoro ed era di ritorno a casa nel comune di Ala. Padre di due figli che vivono in Romania insieme alla moglie, è ricordato da amici, parenti e colleghi come un gran lavoratore.

Costel Blanaru

Leita, originario di La Serena in Cile, era invece diretto a Lonato. Figlio di emigrati trentini, da tempo era tornato in Italia e da oltre 20 anni lavorava per la Zandonella srl di Laviso, azienda specializzata nella raccolta e nel recupero di rifiuti speciali. Anche lui lascia i figli Gianluca e Alessandro e la moglie Ines.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali