Carabinieri

Furiosa lite a colpi di bicchiere tra padre e figlio ubriachi: 21enne arrestato

A dare l'allarme sabato scorso una donna di origine brasiliane residente nel quartiere di San Massimo.

Furiosa lite a colpi di bicchiere tra padre e figlio ubriachi: 21enne arrestato
Cronaca Verona Città, 19 Luglio 2021 ore 14:17

Verona: litiga con il patrigno, arrestato dai Carabinieri.

Furiosa lite a colpi di bicchiere tra padre e figlio ubriachi

Quella di sabato scorso, per i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona, è stata una serata molto movimentata. Infatti, poco prima delle 23:00, una donna di origine brasiliane residente nel quartiere di San Massimo si è rivolta al "112" per segnalare una violenta lite in atto tra l'ex marito, un italiano di 49 anni, ed il figlio, cittadino brasiliano di ventuno anni.

I militari hanno potuto accertare che i due, dopo aver ecceduto con l'alcool, hanno furiosamente litigato per futili motivi ed il giovane ha avuto la peggio. Il patrigno lo ha ferito lanciandogli diversi bicchieri di vetro. Lo straniero ha poi pensato di sfogare la propria frustrazione scagliandosi contro i Carabinieri che con fatica lo hanno ammanettato e trasferito in Caserma.

Anche qui il giovane ha proseguito con i suoi atteggiamenti violenti, danneggiando lo sportello della vettura di servizio ed alcuni arredi degli uffici. Per il giovane, che ha precedenti per fatti analoghi, è scattato l'arresto e su disposizione del Pubblico Ministero è rimasto agli arresti domiciliari mentre i militari hanno riportato lievi lesioni.

Stamane, il giovane è comparso davanti al Giudice che ha convalidato l'atto e liberato l'arrestato in attesa della celebrazione del processo, fissato per il prossimo 11 ottobre.