Cronaca

Gelo agricoltura in ginocchio. Attenzione alle speculazioni

Alcuni prodotti sono già stati raccolti da tempo come mele, pere e kiwi e non sono giustificabili rincari

Gelo agricoltura in ginocchio. Attenzione alle speculazioni
Cronaca 23 Gennaio 2017 ore 11:03

Alcuni prodotti sono già stati raccolti da tempo come mele, pere e kiwi e non sono giustificabili rincari

"L’agricoltura veronese e veneta registra qualche sofferenza, ma non lancia per ora nessun allarme", ha affermato Claudio Valente, presidente di Coldiretti Verona.  

Nella terra della produzione orticola blasonata il più attrezzato alle basse temperature è il radicchio che col gelo si fa più croccante e aumenta in qualità. Grazie agli interventi degli agricoltori direttamente in campo con l’ausilio del tessuto non tessuto di protezione gli ortaggi  riescono a superare  il freddo di questi giorni: ”Certo il protrarsi di questa situazione meteorologica – sottolinea Valente - non aiuterà in genere tutte le colture per ora  sotto osservazione attenta degli agricoltori”.

Riscaldati nelle serre broccoli, porri e lattuga e tutta l’insalatina della IV gamma, quella fresca lavata confezionata e pronta da mangiare. "Il consumatore deve stare attento alle speculazioni – ricorda Coldiretti – alcuni prodotti sono già stati raccolti da tempo come mele, pere e kiwi e non sono giustificabili rincari mentre rialzi alla produzione dovuti all’aumento dei costi energetici o alla scarsa reperibilità non possono essere un alibi”.  

Come fa sapere Coldiretti Verona diminuiscono i patogeni che sotto zero non hanno l’habitat ideale per attacchi alle piante. Nessun problema riscontrato per gli animali per i quali gli allevatori rispettano le regole del benessere assicurando salute e confort alle bestie nonostante il maltempo. Solo alcune difficoltà in alta montagna (Belluno e Vicenza) per il rifornimento di acqua per greggi e bovini in stalla: già scarsa causa la siccità ora ghiacciata. Nelle malghe, spesso localizzate nelle aree marginali, l’approvvigionamento di fieno è più difficile quanto anomalo potrebbe essere l’abbeveraggio se i tubi si ghiacciano.