Menu
Cerca
Lutto

Giuseppe, morto nell’incidente di Isola della Scala: si cercano testimoni per ricostruire la dinamica

La notizia del terribile incidente è rimbalzata velocemente sui social quel maledetto martedì e da quel momento sono numerosi i messaggi di cordoglio sui social da parte degli amici.

Giuseppe, morto nell’incidente di Isola della Scala: si cercano testimoni per ricostruire la dinamica
Cronaca Legnago e bassa, 06 Maggio 2021 ore 15:36

Giuseppe Bucca ha perso la vita a soli 28 anni in un incidente a Isola della Scala. Le Forze dell'Ordine sono alla ricerca di testimoni per poter riuscire a ricostruire con precisione la dinamica dello scontro.

Giuseppe, morto nell’incidente di Isola della Scala

Una tragedia che ha unito due paesi, quello di Isola della Scala, luogo dov’è avvenuto l’incidente martedì 4 maggio 2021 e dove lavorava e Milazzo, il piccolo Comune siciliano di cui Giuseppe Bucca era originario.

Quel giorno Giuseppe era a bordo della sua Honda CBR 600, quando per cause ancora da accertare, si è scontrato con l'Audi Q5 condotta da una 67enne. Secondo i primi rilievi da parte delle Forze dell’Ordine, i due veicoli stavano procedendo in senso opposto. Sembra che l’auto abbia svoltato a sinistra ma, non essendoci nelle vicinanze delle telecamere, non è ancora stato possibile ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Per questo motivo le Forze dell’Ordine stanno cercando dei testimoni per riuscire a ricostruire la dinamica dello scontro per definire le responsabilità.

Cordoglio sui social

La notizia del terribile incidente è rimbalzata velocemente sui social quel maledetto martedì e da quel momento sono numerosi i messaggi di cordoglio sui social da parte degli amici di Giuseppe, conosciuto da tutti come “Peppino” o affettuosamente anche “Peppuzzo”. Sul suo profilo Facebook si legge:

“Venerdì mi trovo un tuo messaggio che venivi a trovarci, appena sei arrivato è iniziato il divertimento e sono iniziate le risate .. perché tu eri così, sempre con la battuta pronta e sempre scherzoso.. un pomeriggio insieme tra passeggiate, aperitivo, discussioni delle nostre passioni, moto e auto, e tante risate. Ci eravamo organizzati che dovevamo andare a cena fuori tutti insieme.. e infine dopo un pomeriggio insieme ci siamo salutati con 'Ci vediamo Domenica' .......... ancora non ci credo. Ciao Giuseppe Bucca. Peppuzzo, sarai sempre con noi!”.

“Ciao peppino, purtroppo la tua passione questa volta ti ha trascinato dove nessuno avrebbe mai voluto! Giuseppe Bucca, rip in pace amico mio”

“Qualsiasi parola possa usare, nessuna sarà abbastanza! Causa lavoro ci siamo persi, ma la cosa più belle era ritrovarci ed avere l’impressione di non esserci mai allontanati...pomeriggi a discutere della nostra passione e la sera a divertirci insieme nei locali con quel tuo sorriso...Peppe ti voglio bene sarai sempre nei nostri cuori”.

“Ciao amico mio questa è una notizia troppo triste.... .nn ho parole......sei stato un amico e compagno di lavoro speciale........ti porterò sempre nel mio cuore, ragazzo dolce educatissimo....”