Cronaca

"Gli Stati UE non sono obbligati ad accogliere i migranti"

Una sentenza della Corte UE: "Il diritto Ue stabilisce solo le procedure e i requisiti per il rilascio dei visti di transito"

"Gli Stati UE non sono obbligati ad accogliere i migranti"
Cronaca Villafranca, 08 Marzo 2017 ore 11:33

Una sentenza della Corte UE: "Il diritto Ue stabilisce solo le procedure e i requisiti per il rilascio dei visti di transito"

In questi giorni non si fa altro che parlare dello Sprar. I Comuni devo decidere entro il 31 marzo, ma nel frattempo dalla Corte dell'Unione Europea esce una nuova notizia. Come scrive l'Ansa infatti, sembra che gli Stati della UE non siano obbligati ad accogliere migranti.  

"Gli Stati membri non sono tenuti, in forza del diritto dell'Unione, a concedere un visto umanitario" ai profughi che "intendono recarsi nel loro territorio con l'intenzione di chiedere asilo, ma restano liberi di farlo sulla base del rispettivo diritto nazionale". Così si legge su Ansa, di una sentenza della Corte Ue, secondo cui "il diritto Ue stabilisce solo le procedure e i requisiti per il rilascio dei visti di transito o per soggiorni previsti sul territorio degli Stati membri della durata massima di 90 giorni".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter