Cronaca

Governo, la protesta della comunità romena - Le FOTO

Circa 200 le persone che ieri, domenica 5 febbraio, dalle 15 alle 17, si sono riunite in piazza Brà

Governo, la protesta della comunità romena - Le FOTO
Cronaca Villafranca, 06 Febbraio 2017 ore 11:29

Circa 200 le persone che ieri, domenica 5 febbraio, dalle 15 alle 17, si sono riunite in piazza Brà

La pioggia, il vento e il freddo hanno fatto da cornice nella giornata di ieri. Ma questo non ha fermato le circa 200 persone che ieri, domenica 5 febbraio, dalle 15 alle 17, si sono riunite in piazza Brà, a Verona, per la protesta pacifica in segno di solidarietà per i propri connazionali che, in questi giorni stanno manifestando in Romania per l'annullamento dell'ordinanza con cui il governo rumeno vuole depenalizzare alcuni reati di corruzione.

"Siamo usciti di casa perché ci teniamo!" , "Peccato, peccato per il sangue versato!" , "Dragnea, non dimenticare! La Romania non è tua!" o ancora, "Uniti salviamo tutta la Romania!" sono solo alcuni degli slogan che hanno risuonato nella piazza centrale. Uomini e donne, anziani, giovani e famiglie intere con a seguito i propri figli, hanno voluto dare il loro contributo sperando così di dimostrare ai loro fratelli rimasti in patria, che sono vicini a loro e che non si sono dimenticati da dove sono partiti.

"La gente non va via finché non vedono scritto nero su bianco l'annullamento di questa ordinanza", gridano con convinzione due cittadine di nazionalità rumena, Elena Radulescu ed Elena Vargolici, venute da Padova per dimostrare la propria solidarietà e il proprio patriottismo.  Un pomeriggio fatto di slogan, di canti e di incoraggiamenti per i nostri connazionali che da quasi una settimana, in Romania, stanno protestando sulle strade delle più grandi città. Per chiuedere la manifestazione, tutti si sono dati la mano, formando un grande cerchio e intonando l'inno nazionale, dimostrando così che "Uniti salviamo tutta la Romania!".

Guarda la Fotogallery. Clicca QUI

Seguici sui nostri canali