Guardie giurate sui bus, fatti 11.500 controlli ed effettuato 677 sanzioni

Si tratta di personale qualificato, operativo sia sulla rete urbana che extraurbana, con la funzione prioritaria di estendere ed intensificare i controlli sui titoli di viaggio

Guardie giurate sui bus, fatti 11.500 controlli ed effettuato 677 sanzioni
Cronaca 07 Giugno 2017 ore 18:34

Si tratta di personale qualificato, operativo sia sulla rete urbana che extraurbana, con la funzione prioritaria di estendere ed intensificare i controlli sui titoli di viaggio

Il Sindaco di Verona ha incontrato questa mattina le 20 guardie giurate che, da alcuni giorni, sono operative sugli autobus ATV di Verona e provincia, a fianco delle pattuglie di verificatori aziendali, per rafforzare le operazioni di controllo dei titoli di viaggio, oltre che per migliorare il presidio di sicurezza a bordo dei mezzi pubblici. 

Si tratta di personale qualificato, operativo sia sulla rete urbana che extraurbana, con la funzione prioritaria di estendere ed intensificare i controlli sui titoli di viaggio ma con un impiego utile anche in tema di sicurezza e controlli antiterrorismo, grazie alla specifica formazione ricevuta. Queste guardie armate svolgono turni che coprono il servizio diurno, serale e festivo e, nei primi dieci giorni di attività, hanno operato 11.500 controlli ed effettuato 677 sanzioni.

Nel 2016 sono stati 530 mila i passeggeri controllati sui bus urbani, il 20% in più rispetto all’anno precedente. L’evasione, grazie anche al controllo visivo attuato dall’autista sui passeggeri che salgono a bordo, è scesa al 5,7%. Sono stati inoltre 111 mila i passeggeri controllati sulla rete extraurbana, dove l’evasione si attesta al 3,3%, mentre la media nazionale è superiore al 20%.