Cronaca

Guerra ai furti

Controlli serali dei carabinieri di Castagnaro per contrastare i furti: una denuncia.

Guerra ai furti
Cronaca Legnago e bassa, 14 Luglio 2018 ore 12:46

Guerra ai furti. Controlli serali dei carabinieri di Castagnaro per contrastare i furti: una denuncia.

Controlli persistenti

Continuano i controlli della Stazione di Castagnaro per contrastare i reati di tipo predatorio nella giurisdizione di competenza che comprende, oltre alle frazioni, anche il comune di Villa Bartolomea.

Una Rover sospetta

I servizi disposti dal comandante della stazione hanno consentito di individuare l'altra sera in via Cimitero di Castagnaro, una Rover che era stata notata transitare in orario serale-notturno sempre a Castagnaro, ma anche a Menà la quale, alla vista della pattuglia dei Carabinieri si dava alla fuga, andando anche sulla Transpolesana e finendo la sua corsa, braccata dai militari, in via Barcagno a Carpi di Villa Bartolomea.

Una coppia con dei taglierini

A bordo vi erano una coppia di cittadini romeni. Lui residente a Castagnaro, disoccupato e gravato da molteplici precedenti di polizia, principalmente per reati contro il patrimonio; lei domiciliata a Villa Bartolomea, nubile, disoccupata e pregiudicata la quale era alla guida del veicolo a bordo del quale i militari, dopo una perquisizione, hanno rinvenuto in un tascone portaoggetti del lato guidatore, 2 taglierini dei quali la donna rivendicava la proprietà e per tale motivo veniva denunciata per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Fermati anche due pregiudicati "locali"

L'operazione fa il paio con quella che ha portato alla scoperta di 2 legnaghesi pregiudicati che si aggiravano a Castagnaro a bordo di un furgoncino, a bordo del quale è stato rinvenuto dai militari un coltello da pesca, una ventosa per sollevare vetri e un manganello telescopico. Uno dei due è stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.