Cronaca
Arrestato

I vicini sospettosi hanno ragione e fanno beccare il ladro dei garage dalle "mani d'oro"

Gli bastava un cacciavite...

I vicini sospettosi hanno ragione e fanno beccare il ladro dei garage dalle "mani d'oro"
Cronaca Verona Città, 19 Dicembre 2022 ore 10:20

Nella prima mattina di mercoledì, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Verona sono intervenuti presso un condominio di Via Segni di Grezzana ove uno dei residenti aveva notato una persona estranea aggirarsi nello spazio condominiale destinato ai garage.

I vicini sospettosi hanno ragione e fanno beccare il ladro dei garage dalle "mani d'oro"

I militari hanno poi rintracciato, nascosto all’interno di un box al momento non occupato, un trentatreenne residente in un Comune della zona, trovandolo in possesso di numerosi utensili e valori, quali carte di credito e contanti, asportati da vari box e auto parcheggiate all’interno di questi. Tutto è stato restituito ai legittimi proprietari, mentre l’uomo, cui è stato sequestrato un cacciavite utilizzato per forzare le porte basculanti dei garage, è stato arrestato.

Il Giudice ha in seguito convalidato l’atto e disposto che l’imputato, in attesa della celebrazione del Processo, fissata per il 22 febbraio del prossimo anno, resti sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di residenza con divieto di uscire di casa nelle ore notturne.

Si rappresenta, infine, che la misura è stata adottata d’iniziativa da parte del Comando procedente e che, per il principio della presunzione d’innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta alle indagini in relazione alle attività in questione sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna o forme analoghe.

Seguici sui nostri canali