Il Consiglio Comunale dei ragazzi di Villafranca di Verona a Roma

Una giornata istituzionale nei presidi romani collegati alla progettualità di cittadinanza attiva.

Il Consiglio Comunale dei ragazzi di Villafranca di Verona a Roma
Villafranca, 17 Dicembre 2019 ore 10:45

Il Consiglio Comunale dei ragazzi di Villafranca di Verona a Roma

Il Consiglio Comunale dei ragazzi di Villafranca di Verona  ha avuto l’opportunità di  vivere una giornata istituzionale nei presidi romani  collegati  alla progettualità di cittadinanza attiva e responsabile promossa dall’Assessore all’istruzione, legalità e lavoro del Comune di Villafranca di Verona dott.ssa Anna Lisa Tiberio.

Presenti all’iniziativa il Sindaco Roberto Dall’Oca con il consigliere Maria Rosa Ciresola e i dirigenti scolastici Caterina Merola, Vito Solieri, Maria Grazia Borghetti e Paolo Chiavico con il Dirigente di area Walter Giacopuzzi e le sue collaboratrici Donatella, Simonetta e Chiara e il ten. colonello Tonino Capogna. Un’esperienza pregna di valori culturali.
“Conoscere i presidi istituzionali, ruoli e funzioni delle varie cariche dello Stato – sottolinea la dott.ssa Anna Lisa Tiberio – spronerà i giovani studenti ad essere rispettosi e cittadini consapevoli ed attenti a quanto succede nel proprio Stato e a livello internazionale. Per loro si sono aperte le porte del Quirinale, del Ministero della difesa, del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca dove era in corso un importante riunione tra il Ministro e i rappresentanti sindacali. Si è aperta la porta della storica biblioteca dove sono conservati testi originali di Decreti legge, di  Pedagogia, Psicologia,  Metodologia della ricerca, di buone prassi didattiche, comparazione dei sistemi scolastici internazionali”.

Le tappe del viaggio

A Roma allo Stato Maggiore dell’Aeronautica  ad accoglierli  il col.A.A.r.a.n Massimo Cicerone  ex Comandante del Terzo stormo di Villafranca di Verona. Particolare attenzione hanno ricevuto i villafranchesi che hanno iniziato la loro visita romana su automezzo dell’Aeronautica militare che li ha portati all’Altare della Patria . Grande emozione nel vedere il Tricolore sventolare sulla “casa” del Presidente Mattarella che i giovani hanno saputo apprezzare da un punto di vista culturale grazie ad una guida speciale. Ogni stanza è stata oggetto di visita mentre un picchetto d’onore attendeva una grande personalità e tutto era presidiato dal Protocollo di sicurezza. Emozionante vedere la prima copia della Costituzione italiana e la stanza dei Presidenti della Repubblica. “Un sentito grazie al  Consigliere militare del Presidente Roberto Corsini e al colonello Francesco De Simone per il supporto logistico”, conclude Tiberio.
L’Assessore Anna Lisa Tiberio continuerà a promuovere  queste visite  che si inseriscono nei percorsi di Cittadinanza e Costituzione sicura. Ogni piccolo consigliere ricorderà questi momenti per tutta la Vita. Un Consiglio Comunale che implementerà le azioni di raccordo istituzionale con tutti gli Uffici comunali , regionali e nazionali per promuovere competenze di cittadinanza responsabile.

Un percorso per promuovere la cultura della legalità

La  dottoressa Anna Lisa Tiberio, Assessore all’istruzione, legalità e lavoro del Comune di Villafranca si è impegnata a favorire la cultura della legalità per rispondere al malessere dei giovani che si può esprimere in molteplici forme e dimensioni: le difficoltà di apprendimento, lo scarso rendimento scolastico, l’abbandono precoce degli studi, l’inosservanza delle regole che spesso diventa micro delinquenza e bullismo.
La scuola, luogo di tutela dei diritti e di esercizio di cittadinanza attiva, offre agli studenti le basi per diventare cittadini consapevoli, nella propria città, nella propria nazione, nel mondo, responsabili del proprio e dell’altrui futuro. La cultura della legalità può diventare il nesso di congiunzione tra l’istruzione e l’esperienza attraverso il coinvolgimento attivo degli studenti nella vita della scuola, con l’obiettivo di sviluppare la loro capacità di assumere impegni, di autoregolarsi e di amministrarsi per spronarli ad un costante impegno sociale. Le giovani generazioni devono essere guidate a prendere coscienza delle regole della convivenza civile attraverso percorsi motivanti e progettati in sinergia con gli Enti preposti e inseriti in tutti gli ambiti curricolari evidenziandone le dimensioni trasversali.
L’educazione alla legalità, infatti, non va aggiunta alle discipline, ma sono queste ultime a dover cedere spazi ed agganci formativi. Le attività espletate fino ad oggi hanno ampliato ed integrato le occasioni di conoscenza e di comprensione dei fenomeni sociali, nel rispetto delle esigenze formative degli studenti, che grazie a queste esperienze potranno ,sempre di più, essere in grado di contestualizzare problemi e soluzioni attraverso solide competenze cognitive, civiche e relazionali. Vanno potenziate forme di comunicazione più diretta, anche con il ricorso alla modalità dell’educazione tra pari: gli studenti potranno essere coinvolti nella predisposizione di percorsi formativi attraverso i quali trasmettere messaggi di legalità in modo moderno ed efficace, per prevenire e contrastare varie forme di violenza giovanile. Sarà, pertanto, prioritario potenziare la conoscenza dei valori costituzionali attraverso interventi educativi centrati sui temi della cittadinanza democratica ed attiva.
Il rispetto della legalità, la conoscenza dei principi costituzionali, l’osservanza dei diritti e dei doveri sono, infatti, i mezzi più adeguati per far divenire i giovani protagonisti in un progetto comune e solidale volto allo sviluppo della società. In questo percorso espletato anche nelle scuole  si inserisce la visita al Quirinale, al Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca , e al Ministero della Difesa Stato Maggiore dell’Aeronautica  del Consiglio Comunale dei ragazzi di Villafranca di Verona. Ora i giovani consiglieri  si preparano ad accogliere sul territorio il Presidente del Parlamento della legalità Nicolò Mannino che incontrerà tutti i giovani sindaci al Circolo Presidio Unificato di Castelvecchio con il Generale  Tota.
Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità