Cronaca

Il veronese Paolo Pocobelli insignito da Mattarella dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana

E' tra i 32 "eroi civili" del 2020.

Il veronese Paolo Pocobelli insignito da Mattarella dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana
Cronaca Verona Città, 21 Dicembre 2019 ore 12:45

Paolo Pocobelli insignito da Mattarella dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana

C'è anche Paolo Pocobelli, capo istruttore della scuola di Boscomantico tra i  32 "eroi civili", premiati dal presidente della Repubblica Mattarella per testimoniare "comportamenti esemplari", azioni individuali, capaci di rendere migliore tutta la società. Il pilota è stato insignito dal presidente della Repubblica dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana con la motivazione:

"La forte testimonianza offerta e l’instancabile contributo alla rimozione dei limiti e alla promozione di una politica di pari opportunità per le persone con disabilità rispetto alle attività di volo".

La storia di Paolo

Nonostante la sua disabilità, Paolo non ha mai rinunciato al sogno di volare: è stato il primo paraplegico in Italia ad ottenere tutte le licenze di volo (sportiva, privata e commerciale) e, nel 1993, ha fondato l'Associazione Ali per tutti per permettere ai portatori di handicap di prendere il brevetto per guidare velivoli ultraleggeri o di aviazione generale con piccole modifiche.

Grande appassionato di volo, a 22 anni di età, durante un lancio con il paracadute, ha subito un incidente che lo ha costretto su una sedia a rotelle. Non ha rinunciato a volare, ma anzi, ha fondato Ali per tutti, che oggi è impegnata affinché un disabile che abbia superato i dovuti controlli medici possa essere libero di scegliere di entrare in una Scuola di Volo e diventare un Pilota di Aviazione Generale.

A Verona ha aperto la prima scuola di volo per disabili sul territorio nazionale. "È un traguardo molto importante non solo per la rimozione di un limite che precludeva l'attività di volo a persone disabili, ma perché da oggi - commenta Pocobelli - anche un disabile potrà diventare pilota commerciale ed accedere al mercato del lavoro".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter