E' stato beccato

Immigrato clandestino viveva a Verona da dieci anni con documenti falsi

Il 45enne è stato arrestato, reo di false attestazioni sulla propria identità fornite ai carabinieri, e tradotto in camera di sicurezza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Immigrato clandestino viveva a Verona da dieci anni con documenti falsi
Cronaca Verona Città, 13 Luglio 2021 ore 15:26

I carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona, durante un normale servizio di perlustrazione svolto in piazza Pradaval e finalizzato a contrastare l'immigrazione clandestina, hanno identificato un cittadino dei balcani che all'atto della richiesta di documenti ha esibito una carta d'identità romena plastificata valida per muoversi sul territorio nazionale.

Immigrato clandestino viveva a Verona da dieci anni con documenti falsi

In un primo momento sembrava tutto regolare, ma la memoria storica dei componenti dell'equipaggio e la tipologia del documento li ha indotti ad approfondire gli accertamenti, accompagnando il fermato nella caserma di via Salvo d'Acquisto.

Sottoposto ad accertamenti a mezzo Sistema A.F.I.S. (Automated Fingerprint Identification System) è emerso che il prevenuto non era un romeno, bensì un moldavo che risulta inoltre destinatario di un decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Verona nel 2010. Visto il lungo periodo di tempo trascorso nella città scaligera dal 45 enne, e visti i numerosi precedenti di polizia, sono state approfondite le indagini interpellando anche le Autorità Romene: si è così scoperto che i dati erano completamente falsi.

Le indagini proseguono per accertare in quante occasioni B.V., disoccupato e s.f.d., sia riuscito ad utilizzare il documento grazie a cui è riuscito a farsi intestare vari contratti telefonici.