A Verona

Incendio in un essiccatoio dell'azienda farmaceutica Newchem, quattro operai feriti

I malcapitati sono stati trasferiti in ospedale per le cure del caso: un dipendente ha riportato delle ustioni al viso e al braccio, gli altri tre sono rimasti intossicati dal fumo

Pubblicato:
Aggiornato:
I pompieri sul posto

Nella serata di mercoledì 26 giugno 2024 un incendio è improvvisamente divampato in un impianto di essiccazione di un'azienda farmaceutica di Verona. Ad essere feriti quattro operai, trasferiti in ospedale per le cure del caso.

Incendio in un essiccatoio dell'azienda farmaceutica Newchem

Da poco prima delle 20 di mercoledì 26 giugno 2024, i vigili del fuoco sono intervenuti all’interno dell'azienda farmaceutica Newchem di via Roveggia a Verona per l’incendio di un impianto di essiccazione.

Sono state adoperate due autopompe, tre autopompe e l’autoscala il carro NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico, Radiologico), per un totale di 20 operatori coadiuvati dal funzionario di guardia, che hanno iniziato le operazioni di spegnimento.

 

Feriti 4 operai

Feriti quattro operai, immediatamente assistiti dal personale sanitario del Suem 118 accorsi con 4 ambulanze. Dopo le prime cure, i malcapitati sono poi stati trasferiti in ospedale: un dipendente ha riportato delle ustioni al viso e al braccio, gli altri tre sono rimasti intossicati dal fumo.

Dopo aver evacuato l’intera azienda, le squadre hanno subito spento le fiamme e iniziato una capillare operazione di bonifica di tutti i condotti dell’impianto di aspirazione.

Evacuata anche una vicina palestra in quanto l’aerazione della struttura ha aspirato all’interno dei locali il fumo dell’incendio.

Sul posto la polizia di stato e quella locale, personale dello Spisal e dell’Arpav. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco.

1
Foto 1 di 2
2
Foto 2 di 2
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali