Incentivi occupazione a Sommacampagna

Prosegue il piano di agevolazione per le aziende con l'erogazione dei contributi sui tributi.

Incentivi occupazione a Sommacampagna
Villafranca, 18 Giugno 2018 ore 10:09

Prosegue il piano di incentivi occupazione del Comune di Sommacampagna.

Incentivi occupazione a Sommacampagna

L’Amministrazione Comunale di Sommacampagna sottolinea che nel corso del suo attuale mandato ha voluto
promuovere il rilancio dello sviluppo economico territoriale anche mediante l’erogazione di contributi alle imprese operanti nel territorio. A tal fine è stato approvato nel 2016 il regolamento che disciplina i contributi alle imprese che si insediano sul territorio comunale, o per le aziende già esistenti che assumono cittadini residenti nel Comune di Sommacampagna, su proposta dell’Assessore al bilancio e ai tributi Nicola Trivellati.
Per il raggiungimento di tali obiettivi il Comune di Sommacampagna determina annualmente, nell’ambito del proprio bilancio, l’ammontare delle risorse disponibili, prevedendo un apposito capitolo di spesa.

In che cosa consistono

Le agevolazioni consistono nell’erogazione dei contributi sui tributi TARI e TOSAP fino al 100% del dovuto annuo, e contributi sul tributo IMU fino al 25% dell’aliquota stabilita dall’organo competente in sede di determinazione delle aliquote annuali Imu.
Hanno diritto a richiedere i contributi le aziende che sono regolarmente iscritte, come attive, al registro delle imprese tenuto dalla C.C.I.A.A; che, se già esistenti, non si trovano in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria, liquidazione coatta amministrativa o volontaria e che sono in regola con l’assolvimento degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti di Inps, Inail e che i titolari delle quali o i legali rappresentanti non sono destinatari di provvedimenti iscritti nel Casellario Giudiziario e dei Carichi pendenti.
I contributi non sono previsti per chi svolge attività di “lotterie, scommesse, case da gioco” (codice attività Atecofin 92710) e per chi all’interno del proprio locale installa “slot machine”.
Le stesse agevolazioni sono altresì offerte alle imprese esistenti, rispondenti ai criteri descritti e operanti nel territorio del Comune di Sommacampagna che assumano personale a tempo indeterminato, pieno o part time nel periodo dal 01.01.2016 al 31.12.2018. Tali agevolazioni vengono riconosciute una tantum e rapportate al numero di persone assunte a tempo indeterminato a tempo pieno o part time e iscritte all’anagrafe della popolazione del Comune di Sommacampagna.

“Un segnale per le nostre imprese”

L’Assessore Trivellati, insieme agli uffici di riferimento, ha predisposto il regolamento affrontando, come sottolinea, notevole difficoltà, sia dal punto di vista burocratico sia nel determinare i requisiti e la procedura.
Così commenta: «Siamo ben consci che il Regolamento non rappresenta una risoluzione alle problematiche che hanno dovuto affrontare i nostri imprenditori e lavoratori negli ultimi anni, ma vuole essere un segnale che diamo, e che accompagna i risultati degli studi di Confartigianato e Confindustria territoriali, studi che hanno indicato il Comune di Sommacampagna nelle prime due posizioni tra i comuni della Provincia di Verona come attrattività fiscale». E continua: «La volontà, al termine dei due anni di previsione di questa agevolazione, è di rivedere il Regolamento dopo avere esaminato i punti deboli e i punti di forza dello stesso che, come prima introduzione nel
nostro Comune, ha un po’ voluto e dovuto percorrere un periodo sperimentale».
Ad aprile dell’anno 2017 sono stati liquidati primi contributi a quattro ditte per l’incremento dell’occupazione nel 2016, mentre quest’anno il Comune ha liquidato i contributi a due ditte per l’insediamento e altre due per l’incremento dell’occupazione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità