Cronaca

Incidente mortale sulla slackline recupero nella notte

Si è concluso verso mezzanotte il recupero della salma del giovane

Incidente mortale sulla slackline recupero nella notte
Cronaca Valpolicella, 30 Giugno 2018 ore 11:17

Incidente mortale sulla slackline recupero nella notte

La vittima

M.P., 28 anni, di Modena, precipitato ieri pomeriggio da una slackline sui Denti della Sega. Si è concluso verso mezzanotte il recupero della salma del giovane.

L'intervento dei soccorsi

Ieri alle 18.45 circa la Centrale del 118 di Verona era stata allertata per un incidente nella zona del Corno d'Acquilio, sulle propaggini più a ovest della Lessinia che danno sulla Val d'Adige, al confine tra Verona e Trento. Dalle prime informazioni una persona era caduta mentre arrampicava. Una volta sul posto, l'equipaggio dell'elicottero di Verona emergenza ha subito visto tre slackline, una lunga due più corte, stese tra le guglie che ermergono dal bosco. Proprio per la presenza delle fettucce aeree e per l'impossibilità di vedere tra la fitta vegetazione, l'elicottero ha fatto base a Malga Fratte, posta a cento metri di distanza in un prato, dove cinque ragazzi si erano accampati e dove sono sbarcati personale medico e tecnico di elisoccorso. Mentre l'elicottero volava a imbarcare in diverse rotazioni squadre del Soccorso alpino di Verona  e Ala per trasportarle in quota, a circa 1.380 metri di altitudine, il tecnico di elisoccorso si è calato nel canale e ha trovato il corpo esanime del ragazzo,  vegliato da due amiche, poi assicurate e riaccompagnate alla macchina dai primi soccorritori arrivati, ai quali si sono aggiunti anche tecnici di Villa Lagarina e Rovereto. Impegnativo il recupero. Ricomposta, la salma è stata imbarellata e sollevata verso l'alto nel canale per 250 metri, facendole superare salti di roccia di 20-30 metri, dopo aver attrezzato una teleferica e poi per contrappeso. Una volta in cima la barella è stata calata nel bosco sull'altro versante per circa 120 metri fino alla strada, per essere poi affidata ai carabinieri e al carro funebre.

La dinamica dell'incidente

All'origine dell'incidente uno dei ragazzi, camminando sulla slackline più lunga posta a una quarantina di metri dallo scollinamento, per cause al vaglio dei carabinieri era caduto e precipitato nella gola sottostante per 150 metri. Incidente mortale sulla slackline recupero nella notteIncidente mortale sulla slackline recupero nella notteIncidente mortale sulla slackline recupero nella notte

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter